Live Match

Vitulano Drugstore Manfredonia al match chiave con la L84, Monsignori: “Dobbiamo viverla come un sogno”

Vitulano Drugstore Manfredonia al match chiave con la L84, Monsignori: “Dobbiamo viverla come un sogno”

Archiviata la brillante vittoria di sabato scorso con la Sandro Abate, il Vitulano Drugstore C5 Manfredonia torna in campo martedì 3 maggio, recando visita alla formazione torinese della L84, nella 28°giornata di serie A del campionato di calcio a 5. Un match verità per l’avvincente lotta salvezza che vede invischiate proprio le due contendenti, precedute dalla Came Dosson e più su dalla Meta Catania. Entrambe le compagini sono in salute e stanno inanellando buone prestazioni e punti in classifica, alzando la quota occorrente per la permanenza in categoria e per evitare la retrocessione diretta.

Nell’ultimo match prima della sosta natalizia, al Palascaloria, i biancoceleste ebbero la meglio per 2-1, grazie alle reti di Boaventura e Cutrignelli in rimonta, e festeggiarono il primo storico successo interno della storia della società garganica. I piemontesi attualmente a pari punti con la truppa di Monsignori a quota 27 punti, arrivano all’incontro con 4 risultati utili consecutivi, e le due ultime vittorie importantissime con il Napoli Futsal e nello scontro diretto con la Came Dosson. Gli uomini di mister De Lima, scenderanno sul parquet amico con il chiaro intento di prendere l’intera posta in palio ed allontanarsi a distanza di sicurezza dalle zone caldissime della classifica. Nei verdeneri, spiccano i vari Cabeca, (già 17 gol), Josiko (15) e Jonas, tra gli altri.

In casa Vitulano Drugstore C5 Manfredonia c’è fiducia per la crescita della squadra e della condizione psicofisica dei sipontini. Tornare da Settimo Torinese con un risultato positivo sarebbe di vitale importanza per muovere la classifica, avere il vantaggio della classifica avulsa e guardare agli ultimi due turni in calendario con moderato ottimismo.

Mister Monsignori: “La vittoria di sabato ci dà morale, ci dà fiducia ulteriore. Andiamo dagli amici de L84, anche loro come noi in lotta per rimanere a galla in questa categoria. Secondo me sono una squadra fortissima, una squadra da primi 5-6 posti, che per una serie di vicissitudini che io non conosco si trovano a lottare nei bassifondi.

Sarà una partita bellissima che dobbiamo vivere come un sogno, con il voler raggiungere un obiettivo meraviglioso che è quello di rimanere in categoria. Con la gioia e la voglia di restare in serie A e dare soddisfazione alla nostra società e ai nostri tifosi, andremo a giocarcela e sarà il modo di andare ad affrontare le prossime partite. Stare in serie A è un grande orgoglio, combattere per restarci lo è ancora ancora di più. Ed io sono molto orgoglioso della mia squadra e di fare questo percorso insieme ai miei ragazzi”.