Virtus Ciampino, buona la prima nei playoff: cinque gol alla Royal Team Lamezia

Virtus Ciampino, buona la prima nei playoff: cinque gol alla Royal Team Lamezia
La Virtus fa il suo esordio nei play-off per la promozione in Elite con D’Errigo, neo-capitano, in porta, Centola, Mogavero, Verrelli e Segarelli finalizzatrice del gioco giallorosso. Carnuccio risponde con Liuzzo tra i pali, Fragola, Mirafiore, Mezzatesta e Losurdo.

Dopo 4 minuti di gioco arriva la prima conclusione della partita, Fragola si impossessa del pallone e arriva al tiro, ma D’Errigo respinge. Nelle prime battute del match è la squadra calabrese ad avere le redini del gioco, ma in avanti Losurdo è troppo isolata.

Al 6° Leone appoggia il fallo laterale per la conclusione della numero 10 calabrese, D’Errigo tocca di quel tanto per mandare la palla a sbattere sulla traversa. Il primo intervento di Liuzzo è a metà primo tempo quando l’estremo difensore ospite manda in angolo la conclusione di Zeppoloni senza troppe difficoltà.

Nel miglior momento della squadra di Carnuccio, che impegna ancora D’Errigo con Mirafiore e Ierardi, arriva il vantaggio giallorosso con De Luca, che mette dentro l’invito di Segarelli. Forte del vantaggio è la squadra di Calabria ora a condurre la gara.

Verrelli innescata da Centola arriva al tiro, ma mette a lato. Zeppoloni dalle retrovie aspetta il movimento di Centola per lanciarla a rete, ma in spaccata Liuzzo devia in angolo. Ancora Zeppoloni ispira De Luca, abile a girarsi e procurarsi un calcio di rigore che lei stessa però manda sulla traversa, ad un minuto dal termine si fa perdonare l’errore dal dischetto, chiudendo nel migliore dei modi il triangolo con Centola che manda tutti negli spogliatoi sul punteggio di 2-0 per le padroni di casa.

La ripresa si apre con la rete di Mezzatesta, servita da Losurdo, che accorcia le distanze e dopo vari tentativi, che vedono sempre protagoniste Losurdo e Mezzatesta, si completa la rimonta con il pareggio di Linza.
La Virtus non ci sta, Segarelli e Verrelli disturbano Mezzatesta conquistando il pallone e confezionando il nuovo vantaggio giallorosso con l’assist della prima per il gol della seconda.

A 6 minuti dal termine, dopo il palo esterno di Mezzatesta e le occasioni, una per parte, di Verrelli e Fragola, è il turno della dottoressa Signoriello finalizzare l’azione iniziata da Mogavero e passata per Segarelli. Neanche 30 secondi e questa volta Segarelli fa tutto da sola, con un sinistro che passa tra le gambe di Liuzzo e decreta il definitivo 5-2.
A nulla serve infatti il tentativo di Carnuccio che inserisce Mirafiore tra i pali, anzi a 19 secondi dal termine è Verrelli a sfiorare la rete su assist di De Luca, ma il palo le nega la gioia della doppietta personale.
Fra 7 giorni il ritorno in Calabria, con la Virtus che ha senz’altro ben cominciato e forse si trova già oltre la metà della sua opera.

Teana Tittoni

Ufficio Stampa A.S.D. Virtus Ciampino