Vince la Spagna, l’Italia U19 chiude al 2° posto il Torneo delle Nazioni

Vince la Spagna, l’Italia U19 chiude al 2° posto il Torneo delle Nazioni

ITALIA-SPAGNA 0-7 (0-3 p.t.)
ITALIA: Fior, C. Peroni, Palmegiani, Giulii Capponi, A. Peroni
, Ciciotti, Joao Victor, Musumeci, Iervolino, Nasta, Achilli, Trabucco, Santagati, Podda, Menichella, Cara. All. Tarantino
SPAGNA: Oscar, Gomez, Neira, Garcia, Ruiz, Redondo, Lema, Ramirez, Gonzalez, Gordillo, Povea, Al-Lal, Rodriguez, Borja Puerta. All. Alaves
MARCATORI: 5’18’’ p.t. Al-Lal, 7’46’’ Lema, 17’31’’ Gordillo, 4’26’’ s.t. Povea, 10’23’’, 17’21’’ e 17’34’’ Gordillo
AMMONITI: C. Peroni (I)

La nazionale italiana Under 19 di futsal chiude al secondo posto il “Torneo delle Nazioni – Trofeo Schmucher”. A Grado, nella partita conclusiva, gli Azzurrini sono costretti a inchinarsi allo strapotere della Spagna, che vince la manifestazione a punteggio pieno: dopo i successi contro Slovenia e Ucraina, la squadra guidata da Carmine Tarantino si arrende 7-0 alle Furie Rosse.

Il primo squillo è dell’Italia, ma Oscar è reattivo su Christian Peroni e Simone Achilli. Non è da meno il suo collega Fior, che si salva sulla linea sul tentativo di Gordillo. Dopo cinque minuti, però, i ragazzi di Alaves sono già avanti: sugli sviluppi di un angolo, Al-Lal calcia forte dal limite e trova l’1-0. Gli Azzurrini accusano il colpo, perché dopo poco più di due minuti arriva il raddoppio, grazie a una punizione dal limite di Lema.

Prima dell’intervallo la Rojita trova il tris, con Gordillo che sfrutta alla perfezione un assist dello scatenato Al-Lal. Giulii Capponi prova a suonare la carica, ma il portiere della Spagna compie un altro grande intervento. Nella ripresa la squadra di Tarantino si fa vedere ancora su punizione, ma al minuto 4’26’’ un errore in area propizia il poker delle Furie Rosse, messo a segno da Povea.

E’ il gol che di fatto chiude le speranze di rimonta dell’Italia, trafitta ancora da Gordillo a metà ripresa. Gli Azzurrini cercano con tutte le loro forze il gol della bandiera, ma Christian Peroni sfiora la traversa, mentre Palmegiani esalta i riflessi del portiere avversario. Va vicino al bersaglio anche Achilli, ma due palloni rubati da Gordillo nello spazio di pochi secondi propiziano altri due gol della Spagna, che chiude con un roboante 7-0.

Un passivo troppo severo per l’Italia Under 19, che chiude comunque al secondo posto il Torneo grazie ai successi su Slovenia e Ucraina. “Con onestà dobbiamo dire che questa sera abbiamo incontrato una squadra che a oggi ci è superiore e sicuramente incontrarla nella terza gara non era l’ideale vista la stanchezza accumulata a causa delle due precedenti partite”, il commento a caldo del tecnico Tarantino, “Abbiamo purtroppo subito i primi tre gol su altrettante palle inattive, sapevamo che era una loro forza e una loro caratteristica ma non siamo riusciti a fronteggiarla come avevamo preparato. Sotto 3-0 contro di loro è dura, nella ripresa siamo un po’ crollati sia di testa sia di forza fisica e potevamo evitare due o tre gol che hanno reso il passivo troppo pesante. Ma complimenti alla Spagna che ha meritato.
Mi preme comunque far notare il buon torneo giocato da questo gruppo di ragazzi, che aveva sette esordienti. Un appuntamento che ha chiuso il biennio per i 2000-2001: è un gruppo che ha acquisito notevole esperienza internazionale e che ora si dovrà preparare alle esperienze future”.

Il calendario del Torneo delle Nazioni

Prima giornata, sabato 27 aprile (Manzano)
ITALIA-Slovenia 3-1
Ucraina-Spagna 2-6

Seconda giornata, domenica 28 aprile (Manzano)
Slovenia-Spagna 0-2
ITALIA-Ucraina 4-1

Terza giornata, lunedì 29 aprile (Grado)
Slovenia-Ucraina 0-3
ITALIA-Spagna 0-7

CLASSIFICA FINALE: Spagna 9 punti, ITALIA 6, Ucraina 3, Slovenia 0