Live Match

Villorba, set chiuso a Mestre: finisce 6-3 al Franchetti

Villorba, set chiuso a Mestre: finisce 6-3 al Franchetti

Vittoria esterna, preziosissima, per il Futsal Villorba che espugna il “Franchetti” di Mestre al termine di una gara come al solito intensissima. Vittoria che ipoteca la 2^ piazza in campionato, con i trevigiani che a 3 giornate dalla fine nutrono ancora flebili speranze di potersi giocare tutto nello scontro diretto col Chiuppano dell’ultima giornata per la promozione in A2, Chiuppano che comunque non da segni di cedimento.

Partita bloccata nel primo tempo col Villorba che non vuole commettere l’errore della gara di andata concedendo ripartenze facile ai mestrini che incentrano tutta la loro gara sull’intensità e la fisicità. La gara la sblocca Ouddach di punta, rubando palla a metà campo, su un disimpegno morbido dei trevigiani. Il pari del Villorba ad opera di Luca Mazzon su tiro libero calciato benissimo ma non bissato sul calcio franco pochi minuti dopo. Squadre al riposo sull’1-1.

Nella ripresa subito bene il Villorba pimpante e reattivo ma era ancora Ouddach a trovare il raddoppio. Venier parava su Biancato solo davanti a lui ma era appunto l’ex n° 2 gialloblù il più lesto sulla respinta. Saviolo nel giro di 10 secondi commetteva due netti falli su Mazzon (fatto letteralmente volare via con un intervento da dietro) e Vailati, puniti col doppio giallo e l’inevitabile e conseguente cartellino rosso. Igor Del Piero servito da Mazzon concretizzava la superiorità. 2-2 !

Tra il 15° e il 16° i due momenti decisivi del match. Capitan Besnik Rexhepaj, anche oggi molto positivo, castigava all’angolino Villano al termine di una serie di capovolgimenti di fronte tra le due squadre. Il mister mestrino decideva di giocarsela col 5° uomo di movimento con 5 minuti sul cronometro. Non passavano che 30 secondi che gli ospiti erano già sul 4-2. Tommaso Venier, dopo aver ripetutamente fermato gli avanti arancioneri in questo secondo tempo, si inventava la parabola perfetta da porta a porta, parabola che si spegneva in fondo alla rete mestrina mandando in solluchero il numeroso pubblico trevigiano arrivato a Mestre. Al minuto 18 era Francesco De Vivo (tosta pure la sua gara) a mandare i titoli di coda sulla partita (5-2), assistito a puntino da un Mazzon lucidissimo a mandarlo in porta.

Di Zakouni e ancora Luca Mazzon con la porta vuota (51 in campionato quest’anno, 182 in totale col Futsal Villorba e finalmente “profeta in patria”, lui mestrino, che nei 2 derby al Franchetti l’ha messa 4 volte) le ultime due marcature a siglare il 6-3 villorbese su tabellone del “Franchetti” dove in questa stagione erano risultate vincitrici solo Faventia e Belluno.

Settimana prossima stop al campionato in coincidenza con le “final-eight” di Coppa Italia, sabato 25 marzo sfida al Manzano al “Palateatro”. Vietato mancare, vietato sbagliare !

 

CITTA’ DI MESTRE: 1 Villano (p), 2 Ouddach, 3 Scandagliato, 4 Zakouni, 5 Biancato, 6 Agatea, 8 Peron, 9 Saviolo, 11 Semenzato, 16 Stocco, 18 Sannino, 12 Azzalin (p). All. Frizziero

VILLORBA: 22 Venier (p), 4 Frison, 5 Busato, 6 Vailati, 7 Rexhepaj, 8 Mazzon, 9 Zoccolillo, 10 Del Piero, 14 Grigolon, 16 De Vivo, 19 Zornetta, 1 Bresolin (p). All. Regondi

Arbitri: Sorci (sez. Pesaro) e Filannino (sez. Jesi); crono: Bizzotto (sez. Castelfranco Veneto)


Marcatori
:

1° tempo: 14° Ouddach (M), 18° Mazzon (V) su t.libero.

2° tempo: 4° Ouddach (M), 7° Del Piero (V), 15° Rexhepaj (V), 16° Venier (V), 18° De Vivo (V), 19° Zakouni (M), 20° Mazzon (V)

Ammoniti: Sannino, Scandagliato, Ouddach (M), Del Piero (V)

Espulso: Saviolo (M) al 6° s.t.

Spettatori: 250 circa