Varato il calendario di Serie A, il Napoli Futsal debutta con il Pesaro

Varato il calendario di Serie A, il Napoli Futsal debutta con il Pesaro

E venne il giorno tanto atteso. Varato il calendario di serie A al Salone d’Onore del Coni, c’erano tutti i responsabili dei club e il presidente della Divisione Calcio a 5 Luca Bergamini ha illustrato le novità per la prossima stagione, con la Sky Emilia Romagna Arena che a Salsomaggiore ospiterà una gara a settimana del massimo campionato nazionale. Partirà la Futsal Tv, le dirette delle partite saranno sulla piattaforma social Pmgsportfutsal.

Il Napoli debutterà il 9 ottobre contro i campioni d’Italia del Pesaro in trasferta. Un inizio coi fiocchi per i ragazzi di Basile che, dopo tre giorni, di martedì, se la vedranno al Centro Sportivo Cercola con il Ciampino Aniene e il sabato successivo contro il Cmb Matera. Nel tour de force del primo mese si va di nuovo fuori a far visita alla neopromossa Manfredonia il 19, sempre di martedì e poi il 23 c’è il Meta Catania davanti al pubblico amico. Si chiude con il primo derby ad Eboli il 30. Nella settima giornata, il 6 novembre, arriva la Came Dosson, poi la rivincita della finale di coppa Italia con l’Olimpus Roma il 13 e si torna a Cercola il 20 contro il Lido di Ostia. Secondo derby, ad Avellino contro la Sandro Abate in programma il 27. Ci proiettiamo al 4 dicembre con un’altra neopromossa da sfidare in casa, l’L84, il giorno dell’Immacolata si va sul campo del Polistena, il club che ha duellato con gli azzurri in A2 per il salto di categoria e l’11 arriva il Futsal Pescara. Le ultime due giornate vedranno i partenopei di scena nel terzo derby, anche questo fuori casa, il 28 dicembre con il San Giuseppe e ricominciare l’anno l’8 gennaio per il giro di boa contro il Padova. Mese di sosta per gli Europei nei Paesi Bassi dal 19 gennaio al 6 febbraio, e si riparte il girone di ritorno martedì 8 febbraio, la chiusura della regular season sarà il 24 maggio.

Il presidente Serafino Perugino: “E’ stata una presentazione in grande stile, un segnale di rinnovamento. Motivo di grande orgoglio iniziare con i campioni d’Italia, per noi una grande vetrina. Ho allestito un roster che vuole ben figurare, naturalmente è sempre il campo a fare da giudice, ma siamo pronti a dare battaglia in ogni campo e farci rispettare”.

Il tecnico Piero Basile la vede così: “Chiaro che, al di là del calendario, esordire con Pesaro è affascinante alla prima. Poi non mi piace fare valutazioni perché sappiamo benissimo che conta poco. Dobbiamo indubbiamente farci trovare pronti perché ci saranno tre trasferte nello spazio di pochi giorni, tutte le squadre avranno da subito fame di vittoria, con le 5 retrocessioni nessuna si potrà attardare. Anche il finale di campionato non è niente male. So benissimo di avere la migliore squadra a disposizione da quando alleno. Quando ho scelto e ho avuto la possibilità di ricominciare da Napoli, sognavo tutto questo. Certo, quanto abbiamo fatto la scorsa stagione in A2 è andato sopra ogni immaginazione, ma sapevo che la società avrebbe allestito in A una squadra altamente competitiva. Ora tocca a noi”.

E Fulvio Colini, tecnico dell’Italservice, premiato come migliore allenatore della passata stagione, fa i complimenti agli azzurri: “Affronteremo una delle squadre più forti subito e con molti giocatori reduci dal Mondiale (in Lituania dal 12 settembre al 3 ottobre). Colloco il Napoli tra le migliori squadre del campionato”.

Nella foto la premiazione delle squadre promosse in A, il presidente Serafino Perugino e il direttore generale Pasquale Scolavino.