#Under19Futsal: Videoton Crema, Giorgione, A&S e Roma chiudono i conti

24-02-2019
#Under19Futsal: Videoton Crema, Giorgione, A&S e Roma chiudono i conti

Quattro gironi sui sedici del campionato #Under19Futsal hanno già espresso la loro regina di stagione regolare: Videoton Crema, Giorgione, Acqua&Sapone e Roma festeggiano, in tutte le altre contese va in archivio un’altra domenica tra sorprese e verdetti ormai nell’aria.

PRIMATI ARITMETICI – Nel girone A, è ancora tutto da decidere: l’Aosta cala il settebello in casa del Rhibo Fossano e tiene a -3 l’Orange Futsal, corsaro di misura con il Top Five, la L84 vince in goleada sul Pgs Isola. Giochi chiusi nel girone B: il Videoton Crema passa 4-3 nel fortino della diretta inseguitrice San Carlo e ottiene il primato aritmetico, l’OR Reggio Emilia, nel frattempo, soffia il podio al CDM Genova. Real Cornaredo sempre più vicino alla meta nel girone C: il team di Bocelli regola tra le mura amiche il Lecco, a -7 c’è sempre il San Biagio Monza, a segno sull’MGM. Fa festa anche il Giorgione, che batte il Padova e alza le braccia al cielo nel girone D: i biancorossi beneficiano dei risultati delle due sfide playoff, che premiano Arzignano e Olympia Rovereto, rispettivamente vincenti su Cornedo e Vicenza. Solo il Villorba, grazie al pokerissimo al Miti Vicinalis, è ancora in corsa per contendere alla Fenice la leadership del girone E: i lagunari mostrano i muscoli alla Came Dosson, la Maccan Prata, invece, si fa agganciare al terzo posto dall’Altamarca. La Mattagnanese si riprende la guida del girone F: l’Atlante Grosseto cede subito il trono a causa del k.o. nel clou con il Siena Nord, i rossoverdi piegano il Pistoia e tornano lassù. Nel duello al vertice del girone G, Imolese e Pesaro non mollano un colpo: i rossoblù superano il Corinaldo, i rossiniani rispondono con il poker al CUS Ancona. Hurrà Acqua&Sapone nel girone H: i nerazzurri si impongono nel big match con la Vis Gubbio e fissano un +10 incolmabile per gli umbri nelle tre giornate restanti.

 

STOP INATTESI – Lo scontro al vertice del girone L premia la Cioli Ariccia Valmontone: il 5-2 esterno della capolista al Lynx Latina determina l’avvincendamento al secondo posto tra i pontini e il Ciampino Anni Nuovi, brillante contro il Club Roma. La Roma si gode la certezza del primato nel girone M: i giallorossi conquistano i tre punti che gli mancavano sul campo dell’Italpol, Real Rieti e Lazio, intanto, segnano otto gol ciascuna, superando Juvenia e New Team. Leonardo travolgente in casa del Sestu: la nona sinfonia in stagione regolare lascia i gialloneri in vetta al girone N con due lunghezze di margine sul San Paolo Cagliari, che fa suo il derby con il Futsal Futbol Cagliari. Potenziale momento di svolta nel girone P: il Sandro Abate cade nella trasferta con il Real San Giuseppe, il Fuorigrotta supera l’ostacolo Lausdomini e vola a +6 con 120′ ancora da giocare. In attesa di Rogit-Bisignano, in programma il 27, il Cataforio, leader del girone R, fa la voce grossa con l’Orsa Aliano e mette la stessa distanza tra sé e i cosentini, scavalcati momentaneamente dal Polistena. Brusco stop per la Virtus Rutigliano nel girone S: i granata si fanno superare a domicilio da un Atletico Cassano più vicino al podio, la Futura Matera passa a Capurso e accorcia a -5 il gap dalla vetta. Match point fallito per la Salinis: la capolista del girone T lascia per strada l’intera posta in palio con il Polignano, il tris delle Aquile Molfetta al Ruvo rimanda l’hurrà dei rosanero. Nel girone V, le tre big fanno bottino pieno: vittorie larghe per Meta e Catania contro Akragas e Real Parco, il Maritime Augusta ne fa sette al Mabbonath e segue la scia delle etnee.