Live Match

#Under19futsal, la prima volta con 16 gironi in campo. Il commento

29-10-2017
#Under19futsal, la prima volta con 16 gironi in campo. Il commento

Tutti insieme appassionatamente, i “talentini” del domani, oggi in campo. Per la prima volta in stagione, tutti e 16 i gironi di #Under19Futsal a darsi battaglia nella prima regular season che mette in palio i playoff scudetto. Tre vittorie nella prima giornata del Girone N  che sorride in primis al Cagliari 2000, ma anche a San Paolo e (di misura) al Sestu: spumeggiante pareggio fra Leonardo e Cagliari.

 

I NOVE GIRONI – Nel Girone A, modi differenti ma pur sempre vincenti per la coppia di capolista nella quarta giornata: l’Asti ha vita facile, il Carmagnola passa di misura sul campo della L84, poker servito. Nel Girone B il Bergamo conclude alla grande il tour de force con tanto di turno infrasettimanale, difendendo il primato nella quinta giornata con tanto di 4-1, ma il Cardano, comunque, resta in scia. Nel Girone C arriva la prima sorpresa: la Fenice rallenta pareggiando con il Giorgione e viene riacchiappata dal Futsal Villorba, di misura in terra lagunare con il città di Mestre. Nel Girone D  il Cornedo, pur non giocando, rimane in testa. Già, il Carré Chiuppano cade con il Petrarca, il Vicenza non sbaglia sul campo del Futsal Fiemme, così lassù si forma un dinamico trio. Tutto invariato nel Girone F  Futsal Siena, Poggibonsese e Il Rotino mettono la quarta e consolidano il primato a punteggio pieno. Nel Girone G  il Tenax approfitta subito della sosta forzata del Futsal Cobà, doppia il Pesaro issandosi al comando con 12 punti. Nel Girone L  la Virtus Aniene supera alla grande l’esame Sporting Juvenia, s’impone 7-5 e continua a primeggiare con 4 successi in altrettante gare. Nel Girone P  il Napoli viaggia sul 4×4: quattro, come le reti di Torre del Greco, che valgono il quarto successo consecutivo. Nel Girone V il Maritime non va in testa coda e porta a 42 le marcature in 4 giornate. Ma in vetta c’è anche il Mabbonath, grazie alla passerella contro il Catania.

IL BIS E’ SERVITO – Negli altri gironi, è tempo di seconda giornata. Nel Girone E si passa da cinque capolista a tre: solo Kaos Reggio Emilia (con tanto di “clean sheet”), Imolese (in trasferta) e IC Futsal (di misura) concedono il bis. Nel Girone H  Real Dem si ripetono anche fuori casa. Gli incroci fra capolista del Girone M  lasciano al comando Mirafin e Cioli Ariccia Valmontone, primi squilli per Brillante e Ferentino, ora seconde. Nel Girone R  è due su due per Polisportiva Futura e Rasulo Edilizia Bernalda, con lo Shaolin ferma per il turno di riposo. Nel Girone T, infine,  sorridono Bisceglie (che vince senza prendere gol) e Cristian Barletta (9-7 al Futsal Canosa): la cinquina del Giovinazzo vale il secondo posto.