#Under19futsal: Napoli, Kaos, IC Futsal, Lazio e Maritime al comando

20-11-2017
#Under19futsal: Napoli, Kaos, IC Futsal, Lazio e Maritime al comando

A quasi due mesi dalla nascita del primo campionato #Under19futsal, c’è una parvenza di certezze. Alcune squadre di #SerieAplanetwin365 possono attingere dal serbatoio del settore giovanile: Kaos Reggio Emilia e IC Futsal, Lollo Caffè Napoli (ok nel posticipo con la Feldi Eboli) e Lazio, ma anche corazzate di #SerieA2futsal come il Maritime Augusta hanno le rispettive “seconde formazioni” in testa ai rispettivi gironi di regular season. Chi da sola, chi in compagnia. Sottolineatura per il Bergamo La Torre: ha perso tutte le gare nel girone A cadetto, mentre l’Under 19 orobica è in testa a punteggio pieno al proprio raggruppamento.

 

A RUOTA LIBERA – Nel girone A, l’Asti continua a vele spiegate il suo percorso netto: gli Orange si prendono il settebello con l’Olympic: Aosta, Carmagnola, L84 e Rhibo Fossano tengono botta. Girone B sempre in mano alla capolista a punteggio pieno Bergamo La Torre, brava ad aggiudicarsi il big match e a staccare in classifica il Cardano, non il San Carlo, che s’impone sullo Sportdinamic. Scoppia subito, invece, la coppia al comando del girone C: la Fenice si riscatta con il Miti Vicinalis, vincendo proprio 8-5, mentre il Villorba cade sul campo di un Maccan Prata da playoff. Col successo sul Vicenza, il Carrè Chiuppano rimane leader del girone D, ma tutte le principali inseguitrici rimangono in scia. Kaos e IC Futsal giocano a 5 e proseguono a braccetto nel girone E. Senza giocare, la Poggibonsese sorride. Già, non ci sono nè vincitori ne vinti nello scontro diretto del girone F fra la capolista Il Rotino e il Futsal Siena, sempre a -5 con una partita in meno. Il girone G ha una sola battistrada, è il Tenax Castelfidardo ok con il Fano, mentre Corinaldo e Cobà si annullano, pareggiando. Il Cus Molise batte l’Acqua&Sapone Unigross e cala il pokerissimo nel girone H, ma il Pescara si conferma seconda forza del raggruppamento.

POSTICIPO AL NAPOLI – “Triello” al comando del girone L: Orte e Lazio superano i rispettivi esami, approfittando del riposo forzato della Virtus Aniene 3Z per agganciarla in classifica. Nel girone M, invece, c’è una sola squadra al comando: è la Cioli Ariccia Valmontone, ok nel big match con la Mirafin, a differenza del Ferentino, che pareggia con lo Spinaceto e viene scavalcato al secondo posto dall’Axed Latina. Stesso discorso nel girone N, dove il Città di Sestu fa suo lo scontro al vertice con il San Paolo Cagliari e resta lassù da solo. Il Lollo Caffè Napoli capolista a punteggio pieno del girone P grazie al successo nel posticipo contro la Feldi Eboli, che vale il settimo sigillo. Bernalda e Rogit si confermano prime della classe nel girone R. Capurso e Conversano a forza 4 nel girone S. Succede di tutto nel girone T: il Bisceglie si ferma a Canosa, Manfredonia sorpresa in casa dall’Eraclio, lassù rimane solo il Cristian Barletta. Nel girone V, infine, il piccolo-grande Maritime infligge il primo stop al Mabbonath, agganciandolo in testa alla classifica, dove c’è anche il Meta.