#Under19futsal, Cus Ancona: forza ragazzi. Il commento alla giornata

19-02-2018
#Under19futsal, Cus Ancona: forza ragazzi. Il commento alla giornata

Un grave incidente stradale ha impedito all’Under 19 del Cus Ancona di disputare l’odierna gara di regular season, in trasferta, contro il Grottammare. Da monitorare le condizioni dei ragazzi coinvolti nella terribile sciagura. Nel frattempo, fra anticipi, posticipi e turni regolare, è andata in scena un’altra giornata dedicata ai talentini del futsal nazionale.

PARLANO GLI SCONTRI DIRETTI – Nel girone A, l’Asti ha già chiuso aritmeticamente i giochi, battendo in casa l’Olimpic e proseguendo la sua corsa ai playoff scudetto, a punteggio pieno. Aosta sempre a -14 grazie al successo di misura sul Val D’Lans, L84 e Carmagnola da playoff, il Città di Asti batte il Top Five e si porta a sole lunghezze dal quinto posto, riaprendo i giochi. Nel girone B, festa rinviata per il Bergamo: la capolista cade nel big match con il Cardano e vede ridurre il suo vantaggio a 8 punti; Videoton e San Carlo proseguono a passo spedito verso la qualificazione ai playoff, non il San Biagio, sconfitto da una Domus Bresso sempre a una sola lunghezza dal quinto posto. Poco tempo per riposarsi: all’orizzonte c’è il turno infrasettimanale. La Fenice continua a fare un campionato parte, piega il Miti Vicinalis infilando la sedicesima vittoria in 18 incontri: al secondo posto nel girone C si issa il Futsal Villorba. Che s’impone sul Maccan Prata e approfitta dello stop del Futsal Giorgione con un Città di Mestre da playoff, per sorpassarlo in classifica. Punti preziosi per il Came sul campo del Flaminia. Situazione abbastanza definita nel girone D, vincono tutte le big: dalla capolista Padova (di misura) al Chiuppano, passando per Bubi Merano, Cornedo e quella Luparense che ora ha +9 sul Vicenza. Nel girone E, un Kaos dalle settebellezze si aggiudica l’anticipo della sedicesima giornata contro la IC Futsal, portandosi momentaneamente a sei punti dall’Imolese, unica finora a reggere il passo della capolista. Sette rete, le stesse che mette a segno Il Rotino nel big match con il Futsal Siena, continuando la sua corsa in un girone F dove San Giusto e Sangio sono ancora vincenti e convincenti. Nel girone G, lo scontro al vertice dice che il Futsal Cobà blinda il primato, con i suoi 4 punti di vantaggio sul Corinaldo.

SEDICI SU SEDICI – Con sei reti allo Sporting Junvenia, la B&A Sport Orte fa 16 su 16 nel girone L: sestina vincente anche per Olimpus Roma, momentaneamente secondo grazie al successo sul’Active Network e complice lo stop forzato dell’Aniene 3Z. Nel posticipo della tredicesima giornata del girone M, il Ferentino passa sul campo del Lido di Ostia, limando il gap nei confronti dell’Axed Latina, ora distante tre punti. Lollo Caffè Napoli saldamente al comando del girone P dopo il successo sulla Feldi Eboli, gli Stregoni imitano la capolista, al Marigliano lo scontro diretto con un Fuorigrotta sempre sul podio, Torre del Greco e Sandro Abate avanti a braccetto. Nel girone R, finisce pari e patta il posticipo della tredicesima giornata fra Orsa Aliano e Signor Prestito CMB, nel girone S il Cisternino doma l’Olympique Ostuni nell’anticipo della quindicesima giornata, operando momentaneamente il sorpasso in testa sul Capurso. Dulcis in fundo il girone V: un girone con il Maritime ai playoff praticamente da primo dopo il roboante successo ai danni del Mabbonath; Mascalucia ok con il Melilli, la Lubrisol Regalbuto si toglie lo sfizio di regolare il Meta.