#Under19Futsal, big match al Cobà. Carrè Chiuppano: un’altra vetta. Aniene 3Z ok

06-11-2017
#Under19Futsal, big match al Cobà. Carrè Chiuppano: un’altra vetta. Aniene 3Z ok

C’è chi a punteggio e chi no, chi in compagnia e chi da solo, in 24 sono al comando dei 16 gironi che compongono la prima regular season dedicata all’Under 19. Conferme ma anche sorprese nella giornata dedicata ai “talentini”: cambia la vetta in ben sei raggruppamenti.

 

LA SESTINA VINCENTE – Nel girone A, scoppia la coppia. Non per colpa dell’Asti, che vince (per la quinta volta) e convince contro la L84, ma perché il Carmagnola cade in casa con la rediviva Aosta e viene agganciata al secondo posto dal Val D’Lans, di misura sul Top Five. Nel girone B, vincono le big: lassù sempre il Bergamo La Torre infila la sestina vincente, restando sempre a +2 su quel Cardano che regola lo Sportdinamic. Fenice e Villorba trasformano un turno insidioso in una passerella e restano al comando del del girone C. Nel girone D, fra i due litiganti il terzo gode: Vicenza e Cornedo pareggiano nel big match e lasciano strada al Carré Chiuppano (in doppia cifra con il Futsal Fiemme), ora in testa proprio come la prima squadra dei berici di A2, ma da sola. Il girone E tre indizi e altrettanti successi fanno una prova che Kaos Reggio Emilia, Imolese, e IC Futsal hanno iniziato la stagione come meglio non potevano. Nel girone F, comandano sempre Tenute Chianti Poggibonsese e Il Rotino, ma solo perché il Futsal Siena riposa nella quinta giornata di regular season. Si è formata una coppia di capolista nel girone G: già, Futsal Cobà supera il Tenax e lo raggiunge al comando. Tutto invariato, invece, nel girone H, dove Real Dem e CUS Molise concedono il tris.

 

 

IL QUINTO ELEMENTO – Nel girone L, la Virtus Aniene 3Z sale sull’ottovolante con il Terni, trovando il quinto elemento: ma l’Orte – che vince con lo stesso punteggio della battistrada – rimane in scia. Una sola formazione rimane lassù dopo la terza giornata del al girone M: è la Cioli Ariccia Valmontone, non più la Mirafin, sorpresa in maniera sorprendente in casa dal Ferentino. Seconda giornata nel girone N permette solo a Cagliari 2000 e Città di Sestu di concedere il bis. Nel girone P, il Napoli consolida il primato d’autorevolezza contro il Caserta Futsal, ora sono Futsal Fuorigrotta e Stregoni Five Soccer le antagoniste degli azzurri. In vetta al girone R si viaggia sempre sul duetto, quello formato da Polisportiva Futura e Bernalda. Il tandem del girone S, infine, va fuori giri: il Futsal Capurso si regala una bella dozzina di reti, mentre la Virtus Noicattaro viene sconfitta in casa dagli Azzurri, agganciata da Conversano e Cisternino. Una sola capolista nel girone T: Futsal Bisceglie sì, Barletta (superata dal Giovinazzo) no. Tempo di cambiamenti, infine nel girone V: il Mabbonath, corsaro a Catania, cala il pokerissimo. Galeotto il derby per il Maritime, sconfitto 2-1 dal Meta.