#Under19futsal, 40′ per la Coppa Italia: ultima d’andata nei 16 gironi

16-12-2017
#Under19futsal, 40′ per la Coppa Italia: ultima d’andata nei 16 gironi

40′ conclusivi della prima metà di stagione nell’appassionante campionato di #Under19futsal: i sedici gironi di categoria scendono in campo per una domenica imperdibile, nella quale si assegnano gli ultimi pass per la Coppa Italia, riservata alle prime quattro di ogni raggruppamento.

 

GIRO DI BOA – 10 vittorie su 10, 100 gol realizzati e appena 15 subiti: l’Asti, nel girone A, viaggia a un ritmo siderale, nel posticipo di mercoledì in casa del Rhibo Fossano è caccia all’ennesima meraviglia. L’Aosta, a -5, fa visita all’Athletic ed è già certo della Coppa insieme a Carmagnola e L84. Il Bergamo La Torre, lepre indiscussa del girone B, vuole fare 12 su 13 con il Mantova: il Cardano, inseguitrice diretta, ospita il Milano, Domus Bresso e Videoton Crema si giocano un posto nella “top four”, che accoglierà con certezza anche il San Carlo. La Fenice Veneziamestre, regina imbattuta del girone C, attende la Came Dosson, per il Giorgione, secondo, c’è la sfida con il Miti Vicinalis, dietro è bagarre furiosa. Il Carrè Chiuppano difende il primato nel girone D sul campo della Luparense: i patavini si giocano i tre biglietti per la Coppa insieme al Bubi Merano, impegnato col Vicenza, al Padova, che sfida la Bassa Atesina, e al Cornedo, che ha il derby esterno con l’Arzignano. Sfida a distanza tra Kaos e Imolese nel girone E: la capolista riceve il Torresavio Cesena, gli avversari più prossimi se la vedono con il Faventia. Incroci caldi per la Coppa: il clou è Bagnolo-IC Futsal, l’Olimpia Regium è attesa dall’Eagles Sassuolo. Giocano nel fortino amico Futsal Siena e Il Rotino, divise da un solo punto nel girone F e pronte a contendersi i tre punti rispettivamente con Montecalvoli e Sangiovannese. Quest’ultima è in lotta per i due posti rimasti in Coppa con San Giusto e Pistoia, di fronte nello scontro diretto di giornata. Nel girone G, riposano sia la capolista Cobà sia la sua rivale diretta Corinaldo: la Tenax, se fa risultato con il Grottammare, può agganciare il secondo posto, il Buldog Lucrezia difende la quarta piazza con l’Alma Juventus Fano. Nel girone H, in ottica Coppa è già tutto deciso, griglia delle posizioni a parte. Fari puntati sul clou al vertice tra Pescara e CUS Molise, il Real Dem può approfittarne in quel di L’Aquila.

 

BAGARRE COPPA – Quattro biglietti già staccati anche nel girone L, comandato da una B&A Sport Orte che insegue il 10 e lode nella trasferta con l’Olimpus. Nel turno di riposo della Lazio, la Virtus Aniene 3Z può volare seconda da sola in caso di esito positivo della sfida con il Savio. Domenica spettacolare nel girone M: il Ferentino, già qualificato, ospita la Cioli Ariccia Valmontone capolista, Lido di Ostia-Mirafin è da dentro o fuori per la Coppa, l’Axed Latina, secondo, attende la Brillante Torrino. Nel girone N, alla regina Città di Sestu tocca un Cagliari in lotta sia con la Futsal Futbol Cagliari, attesa a Ossi, sia con San Paolo Cagliari e Leonardo, messe una di fronte all’altra dal calendario. Nel girone P, la voglia di undicesimo acuto del Napoli deve fare i conti con la trasferta di Salerno sul campo dell’Alma, occhio anche a Torre del Greco-Stregoni Five Soccer. La sfida tra Cataforio e Real Rogit è il clou del girone R, nel quale spicca anche Orsa Aliano-Bernalda: le prime quattro si sfidano, ma sono già tutte in Coppa. Grande incertezza nel girone S: per la capolista Cisternino c’è il Noicattaro, gara da seguire con attenzione insieme ad Atletico Cassano-Capurso. Il Barletta, a +5 sul Bisceglie nel girone T, riceve proprio i nerazzurri nel big match dell’ultima d’andata, nella bagarre Coppa alle spalle delle rivali al vertice emerge Giovinazzo-Eraclio. Il trio di regine del girone V punta quota 30: per il Maritime c’è il Catania, il Meta ospita il Siac Messina, il Mabbonath attende l’altra qualificata in Coppa, il Regalbuto.