#Under19futsal, 100% Kaos. Napoli e Asti da 9. Il Bergamo La Torre fa 10

04-12-2017
#Under19futsal, 100% Kaos. Napoli e Asti da 9. Il Bergamo La Torre fa 10

Asti, Bergamo La Torre, Kaos Reggio Emilia e Napoli: sono le quattro capolista che restano a punteggio pieno anche dopo un’altra bella domenica di futsal giovanile, alle quali si aggiungono Pescara e Città di Sestu, entrambe a riposo.

 

TROPPO KAOS – Nel girone A, l’Asti suona la nona sinfonia in casa del CDM Genova e mantiene cinque punti di vantaggio su un’Aosta corsara sull’altra squadra della città piemontese. Anche nel girone B c’è una capolista a punteggio pieno, quel Bergamo La Torre che regola il Cornaredo e allunga sulle inseguitrici. Due, perché il Cardagno s’impone nel match clou con il San Carlo e Cardano. Nel girone C la Fenice Veneziamestre pareggia nello scontro diretto con Villorba: il 2-2 fa felice il Futsal Giorgione, a segno con tanto di “clean sheet” contro lo Sporting Altamarca e ora a cinque lunghezze dai lagunari. Tutto invariato, lassù, nel girone D, Carrè Chiuppano e Bubi Merano sempre a braccetto, Padova in scia, Luparense al quarto posto grazie al successo contro il Cornaredo. Senza storia lo scontro al vertice nel girone E, troppo Kaos Reggio Emilia per la IC Futsal, così al secondo posto balza l’Imolese, ok contro l’Olimpia Regium. Nel girone F, Futsal Siena e Poggibonsese approfittano dello stop forzato della capolista Il Rotino per portarsi, rispettivamente, a due e a tre lunghezze. Nel girone G il Futsal Cobà si ritrova in testa al campionato, perché vince in trasferta sul campo dell’Eta Betae approfitta del riposa di una Tenax Castelfidardo agganciata dal Corinaldo. Tutto invariato, a sorpresa, nel girone H: il Pescara, a punteggio pieno, non gioca, il CUS Molise cade sull’arrembante Real Dem, ora a -3 dalla vetta.

NAPOLI PRIMEGGIA – Lo scontro al vertice nel girone L promuove Virtus Aniene 3Z, di misura sulla Lazio: al comando, con una gara in più, c’è sempre la B&A Orte, vincitrice del derby viterbese con l’Active Network. Nel girone M ora in mano alla Cioli Ariccia Valmontone visto che l’Axed Latina ha riposato, non al Ferentino, fermato sul pari dal Ciampino Anni Nuovi.

. Fermo il girone N, non un Lollo Caffè Napoli da nove in condotta e saldamente al comando del girone P, con gli Stregoni in scia. Si è formato un tandem di battistrada nel girone R : già il Rogit è Real e sconfigge il Bernalda, raggiungendolo lassù. Primeggia un duetto anche nel girone S: Block Stem Cisternino e Virtus Noicattaro si aggiudicano i rispettivi incontri e sorpassano un Azzurri Conversano costretto alla sosta forzata. Turno interlocutorio nel girone T, il Barletta pesca la sestina con l’Eraclio, Bisceglie e Giovinazzo non mollano.  Il girone V  è quello con più capolista: Maritime Augusta-Meta-Mabbonath, “triello” vincente e convincente.