Under 19, tutti i risultati dell’ultima giornata: il commento

22-03-2021
Under 19, tutti i risultati dell’ultima giornata: il commento

Domenica sono scesi in campo i ragazzi dell’Under 19. Giornata ricca di goal e risultati interessanti: scopriamoli insieme girone per girone.

L’84 va in fuga nel  Girone A. La squadra torinese stende 3-5 il Val D’Lans nello scontro diretto e approfittando del turno di riposo dell’Aosta sale a +5 in classifica sulla coppia all’inseguimento. Nell’altro match di giornata prima vittoria della Top Five che lascia così l’ultimo posto.

Anche nel Girone B si va definendo una capolista, cioè l’Orange Futsal: la squadra di Asti domina lo scontro diretto con il Fossano (6-1 il finale) e sale da sola al comando della classifica. Vittoria anche del CDM Futsal che regola 10-1 il Tigullio.

L’ottava giornata del Girone C vede rispettati tutti  i pronostici: vincono Lecco, Pagnano e Olympic Morbegno che rispettano così le gerarchie della graduatoria. Le tre squadre sconfitte (Pavia, Milano e Sportsteam) restano ultime a tre punti.

Il padrone del Girone D sembra poter essere il Futsal Villorba: i veneti vincono il derby con l’Altamarca (un tirato 2-1) e restano a punteggio pieno dopo 5 giornate. All’inseguimento si lancia il Futal Giorgione, secondo con tre punti di ritardo, che batte 5-2 il Belluno. Netto successo anche del Miti Vicinalis che vince 11-0 il Monticano.

Cornedo e Arzignano proseguono a braccetto in testa al Girone E: la prima batte 8-3 il Carrè Chiuppano – che scivola sul gradino più basso del podio -, la seconda 2-7 il Verona in trasferta. Successo anche per il Pressana che regola 5-2 il Cuore e Avanzi e l’aggancia a 6 punti.

Prosegue la corsa in testa della capolista Antenore Sport Padova nel Girone F. I veneti battono 4-8 l’Acras Murazze e tengono botta rispetto alla vittoria della Fenice Veneziamestre che si impone 1-10 sul Padova. Rinviata Syn-Bios Petrarca-Gifema Luparense.

La quinta giornata del Girone G che ha visto il rinvio di Pordenone-Maccan Prata, ha confermato la leadership del Bissuola vittorioso 0-4 sul campo del Marco Polo. Bene anche l’Udine City che vince lo scontro diretto con il Manzano.

L’OR Reggio Emilia stende 3-1 il Futsal Cesena nello scontro al vertice del Girone H. Risale così l’Aposa: 4-5 sul campo del Sassuolo e secondo posto ora lontano solo tre punti. Nell’altro match di giornata l’X Martiri batte 10-1 il San Marino Academy.

Anche il Città di Massa continua a guidare il Girone I dopo la vittoria per 3-2 contro l’insidiosa Sangiovannese. Risponde però il Gisinti Pistoia che regola 1-3 il Futsal Pontedera. Primo successo per il Firenze che lascia quota 0 punti, lì dove rimane il Prato, sconfitto proprio dai cugini.

Il Corinaldo c’è, ma ci sono anche l’Italservice Pesaro e il Cus Ancona: le tre battistrada si rispondono a distanza, tutte fuori casa, battendo Pietralcroce, Cagli e Rimini: in testa al Girone L sono tutte scaglionate di tre punti.

La Vis Gubbio continua a fare la voce grossa nel Girone M dopo aver battuto con un netto 1-7 il Futsal Cobà. Risponde presente il Recanati che regola 2-0 l’Askl, mentre il Potenza Picena ne fa 7 al Grottaccia.

Al termine della quinta giornata del Girone N i rapporti di forza sembrano essersi delineati con chiarezza: la Ternana ne fa 7 all’Olimpus Roma e continua a viaggiare in testa, la Lazio segna 13 goal al Real Fabrica e lo Sporting Hornets vince di misura contro la Nordovest. Tre squadre in soli tre punti, ne vedremo delle belle.

Continua la corsa in testa al Girone O per l’History Roma 3Z che vince, anche se a fatica, contro il Real Ciampino Academy. Tengono il passo, anche se ben staccate in classifica, Ciampino Anni Nuovi ed Eur Massimo, rispettivamente vittoriose con Aniene e SC Marconi.

Insieme al comando del Girone P Cioli Ariccia e Roma vincono contro Città di Anzio e Forte Colleferro, rispettivamente 3-2 e 7-1. In scia resta l’FF Pomezia che regola 2-6 il Todis Lido di Ostia.

Il Girone R ricomincia il 25 marzo con Mediterranea-Leonardo, mentre il 31 si gioca Jasnagora-360GG.

Riposava la capolista del Girone S, ovvero la Junior Domitia, così l’Alma Salerno, vincendo lo scontro diretto del Chieti, sale a -3 dalla vetta. Nell’altro incontro La Fenice batte 4-6 il Venafro e lascia l’ultimo posto in classifica.

Itria e Polignano stabiliscono i valori del Girone T vincendo contro Barletta (8-4) e Sammichele (5-1). In classifica Itria avanti di due punti sul Volare Polignano, mentre il Noci, che riposava, scende a -4 dalla testa.

Non si è giocato nel Girone V: prossimo match in programma Sicurlube Regalbuto-Meta Catania Bricocity il 6 aprile.