Under 19, seconda giornata: raffica di sfide al vertice, obiettivo ripetersi

12-10-2019
Under 19, seconda giornata: raffica di sfide al vertice, obiettivo ripetersi

Il primo turno di Coppa Italia, in corso di svolgimento, impone di raddoppiare gli sforzi ai roster dell’Under 19, che si preparano ad affrontare la seconda giornata di campionato: l’obiettivo, per chi ha avuto un esordio positivo, è fare il bis, in tanti, invece, devono ancora sbloccarsi.

CACCIA AL BIS Nel girone A, il quartetto di testa perderà la L84, che sconta il riposo: l’Orange Futsal attende il Rhibo Fossano, gare interne anche per Aosta e Città Giardino, opposte a Sportiamo e CDM Genova. Doppio incrocio tra le battistrada del girone B: il Videoton Crema sfida lo Sportsteam, c’è, inoltre, San Biagio Monza-San Carlo. Nel girone C, il Giorgione ha di fronte Fenice Veneziamestre che entra in scena dopo essere rimasta ai box alla prima. Città di Mestre-Bissuola è l’unico scontro tra capolista, Petrarca e Padova cercano il secondo acuto con Gifema Diavoli e Flaminia. Nel girone D, il match di cartello è Cuore e Avanzi-Arzignano, Olympia Rovereto e Trento chiedono strada a Bubi Merano e Schio. Nel girone E, il due su due è l’obiettivo dichiarato sia in Palmanova-Villorba che in Canottieri Belluno-Miti Vicinalis, l’Altamarca è di scena sul campo del Nervesa. Mattagnanese-Poggibonsese catalizza le attenzioni nel girone F: Atlante Grosseto e Sangiovannese possono approfittarne, ma devono fare i conti con Vis Gubbio e Città di Massa. Il girone H propone all’Italservice Pesaro l’ostica trasferta con il Cobà: i rossiniani aspirano a restare lassù al pari dell’Eta Beta, ricevuto dall’Askl, e della Torfit Castelfidardo, ingaggiata con il CUS Ancona. AcquaeSapone Unigross-Colormax Pescara è la gara-copertina dal sapore di Serie A del girone L, altre quattro squadre vogliono ripetersi: Chaminade e Tombesi ospitano Vasto e Chieti, CUS Molise e Orione Avezzano giocano sui campi di Free Time L’Aquila e Real Dem.

SCONTRI AL VERTICE Nel girone M, Cybertel Aniene-Lazio offre l’occasione di sorridere ancora, l’idea di confermarsi è propria anche di Real Rieti, Lido di Ostia e History Roma 3Z: le prime due ricevono Italpol e Carbognano, i gialloblù sono ospiti dello Sporting Juvenia. Il girone N mette sul piatto Ciampino Anni Nuovi-Cioli Feros, esordio davanti al pubblico amico per la Roma campione d’Italia, che attende la Mirafin. Il Lynx Latina va a Velletri, mentre il Pomezia fa gli onori di casa al Real Terracina. Due le sfide di vertice del girone R, che punta i riflettori su Fuorigrotta-Sipremix Limatola e Alma Salerno-Sandro Abate, Real San Giuseppe e Feldi Eboli, in contemporanea, preparano le trasferte con Potentia e Sporting Venafro. Scenari in evoluzione anche nel girone S: il Cataforio riposa, restare sul trono è la mira del Polistena, che affronta il Bovalino, così come di Ecosistem Lamezia Soccer e Città di Cosenza, di fronte nello scontro diretto. Real Team Matera-Itria è il match più significativo per la classifica del girone T, Soccer Altamura e Atletico Cassano si misurano con Sammichele e Taranto. Turno di grande interesse nel girone V: Aquile Molfetta-Futsal Bisceglie e Giovinazzo-Futbol Cinco Bisceglie oppongono capolista, la Diaz fa visita al Barletta, il Capurso fronteggia la volontà di riscatto della Virtus Rutigliano. Sta per cambiare il plotone alla guida del girone Z: Meta ai box, Arcobaleno Ispica-GEAR Sport è il clou, Regalbuto e Real Cefalù progettano il bis con Assoporto Melilli e Akragas.