Under 19: scatta il ritorno in 15 gironi. Clou Cassano-Futura Matera 

13-12-2019
Under 19: scatta il ritorno in 15 gironi. Clou Cassano-Futura Matera 

La regular season del campionato Under 19 torna protagonista nella terza domenica di dicembre: in 15 dei 17 raggruppamenti di categoria, è l’ora della prima giornata del girone di ritorno, che inaugura la lunghissima volata per accedere ai playoff scudetto.

RIACCENDERE I MOTORI Dieci gol segnati al Città Giardino nel recupero, altrettanti successi consecutivi inanellati da una L84 tornata lassù da sola nel girone A: i volpianesi si preparano al testacoda con l’Athletic, mentre l’Orange Futsal, a -3, attende il CDM Genova. Tre squadre racchiuse in due punti ai piani alti del girone B: il Videoton Crema capolista affronta il Cornaredo, San Carlo e Selecao Libertas, rispettivamente seconda e terza, sono ospiti di Bergamo e San Biagio Monza. Nel girone C, la Fenice ha riallungato grazie al successo sul Gifema Diavoli nel recupero, ma sconta il turno di riposo e rischia il nuovo aggancio del Giorgione, opposto proprio al club di Trebaseleghe. L’Arzignano, dopo il primo pari nel girone D, vuole rimettere il turbo in casa dell’Atesina per approfittare del big match tra le rivali più prossime, Olympia Rovereto e Schio. Villorba e Miti Vicinalis in trasferta nel girone E: i gialloblù chiedono strada al Maccan Prata per tenere a distanza i biancorossi, attesi dal Nervesa. Il largo successo nel recupero con il Massa ha riportato il Grosseto sul trono del girone F, condiviso con la Sangiovannese: l’Atlante fa visita al Pistoia, l’altra battistrada gioca con la Lastrigiana, fari puntati anche su Vis Gubbio-Poggibonsese. Il clou del girone G è Aposa-Imolese: tra i neroverdi e i rossoblù c’è l’OR Reggio Emilia, che ha una grande occasione col Faventia. L’Italservice Pesaro difende la vetta del girone H sul campo dell’Askl, per Corinaldo e Torfit Castelfidardo, nella scia dei rossiniani, gli ostacoli sono Cobà e Buldog Lucrezia. AcquaeSapone e Tombesi puntano il decimo acuto nel girone L: i nerazzurri ospitano il Vasto, ortonesi ingaggiati all’Antonio Padovani.

REGINE IN MARCIA La decima giornata del girone M si è aperta con il 10-2 del Lido di Ostia all’Olimpus: i ragazzi di Grassi hanno momentaneamente affiancato l’Italpol, impegnato nel big match con il Cybertel Aniene e a -6 dalla capolista History Roma 3Z, ricevuta a Viterbo dall’Active. Sfida a distanza tra le regine del girone N: la Roma fronteggia il Real Terracina, Cioli Feros di scena a Velletri. Futsal Futbol Cagliari a caccia della sestina vincente nel girone P contro il Monastir Kosmoto, spicca, inoltre, Città di Sestu-Leonardo. Il Fuorigrotta, dopo l’11/11 nella prima metà del girone R, cerca altri tre punti contro il Parete, all’inseguimento dei biancazzurri c’è un Real San Giuseppe atteso sul campo dello Sporting Venafro. Dopo i recuperi, nel girone S sono emerse Ecosistem Lamezia e Polistena: orange in protezione dello scettro contro il Rogit, i rossoverdi sfidano la Polisportiva Futura. Nel girone T, è la domenica dello scontro al vertice tra Atletico Cassano e Futura Matera, osservato con attenzione da quell’Itria che segue entrambe a -2 e fa visita al Futsal Noci. Il girone V propone al Futsal Capurso il testacoda con il Torremaggiore, mentre Aquile Molfetta e Futsal Bisceglie, appaiate sulla piazza d’onore, si confrontano con Canosa e Barletta. Nel girone Z, si è ricomposto il duo Meta-Regalbuto: gli etnei sono ricevuti dal Melilli, Timpanaro e compagni affrontano in trasferta il Mascalucia, terza forza del raggruppamento.