Under 19, prima giornata in archivio: Roma forza 11, Orange Futsal di misura

06-10-2019
Under 19, prima giornata in archivio: Roma forza 11, Orange Futsal di misura

La terza edizione del campionato Under 19 scatta tra conferme eccellenti e qualche sorpresa: in archivio la prima giornata in 15 dei 17 gironi di categoria, i 40′ inaugurali della lunghissima caccia al tricolore regalano già grandi emozioni.

PARTENZA SPRINT Buona la prima dei vicecampioni d’Italia in carica: l’Orange Futsal Asti passa di misura sul campo del CDM Genova, nel girone A in evidenza la goleada della L84. Nel big match del girone B, sorridono gli ospiti: il Videoton Crema si impone 3-1 sul Real Cornaredo, pari e patta, invece, tra Cardano e Saints Pagnano. Nel girone C, il Giorgione riparte dal tris esterno alla Gifema Diavoli, clean sheet e successi rotondi in trasferta per Petrarca e Città di Mestre. L’Arzignano approccia al girone D con il pirotecnico 7-6 al Futsal Atesina, spiccano le otto reti dell’Olympia Rovereto a Schio. Il clou del girone E premia il Villorba, che bussa 11 volte al Maccan Prata, prova di forza dal sapore identico, nel girone F, per la Mattagnanese, corsara 9-2 in quel di Prato, l’Atlante Grosseto, invece, doppia il Pistoia. Le prime squadre sono al comando della Serie A, Italservice Pesaro e AcquaeSapone Unigross brillano anche con le giovanili: nel girone H, i rossiniani regolano in casa il Futsal Askl, nel girone L, i nerazzurri centrano subito i tre punti con il Vasto.

BIG IN VETRINA I raggruppamenti laziali cominciano con tanti risultati netti: nel girone M, oltre al poker della Lazio allo Sporting Juvenia, in copertina History Roma 3Z e Cybertel Aniene, a segno rispettivamente su Active Network e Italpol; nel girone N, la Roma C5 fa partire la difesa del tricolore con gli 11 squilli di Terracina. Realizza tre gol in più, sul campo del Parete, il Fuorigrotta, in doppia cifra nel girone R al pari di Feldi Eboli e Sipremix Limatola. Nel girone S, il Cataforio cala il settebello alla Siac Messina, spettacolare il 12-8 con il quale l’Atletico Cassano fa bottino pieno nel fortino della Futura Matera e si iscrive al quartetto in vetta al girone T. Nel girone V, k.o. interno della Virtus Rutigliano, piegata dal Giovinazzo, da segnalare il largo blitz delle Aquile Molfetta a Canosa. Nel girone Z, non sbaglia il Meta, protagonista di un 8-4 sull’Assoporto Melilli.