Under 19: impegni esterni per molte capolista. Partono i gironi G e P

02-11-2019
Under 19: impegni esterni per molte capolista. Partono i gironi G e P

Il mese di novembre del campionato Under 19 inizia con una domenica dai molteplici spunti di interesse: in 15 dei 17 raggruppamenti è tempo di confrontarsi con la quinta fatica di regular season, fari puntati, inoltre, sulla giornata inaugurale dei gironi G e P.

CHANCES D’ALTA QUOTA Il girone A potrebbe cambiare padrone: l’Orange Futsal è ai box, l’Elledì Carmagnola ha l’occasione del sorpasso sul campo dello Sportiamo; in trasferta anche la L84, a caccia del quattro su quattro con il CDM Genova. Scontro d’alta quota nel girone B: il San Carlo difende il primato con i Saints Pagnano, a -2 dalla vetta insieme al Cardano, ospitato dalla Selecao Libertas, e al San Biagio Monza, che sconta il turno di riposo. Le regine del girone C si osservano a distanza: Fenice e Padova attendono Flaminia e Bissuola, il Città di Mestre fa visita al Gifema Diavoli. Il Real Arzignano, leader a punteggio pieno del girone D, si prepara al derby con l’Arzignano Team, Olympia Rovereto e Trento chiedono strada ad Atesina e Cuore e Avanzi per seguire la scia dei berici. Il clou del girone E propone l’ostacolo Pordenone al Villorba, lassù insieme a un Canottieri Belluno opposto al Palmanova. 40′ dal notevole peso specifico in vista nel girone F: Atlante Grosseto-Poggibonsese offre ai biancorossi la chance della fuga e agli ospiti la possibilità di riagganciare il gradino più alto del podio. Nel primo turno del girone G, spicca l’incrocio tra OR Reggio Emilia e Aposa, entrambe in grado di superare il quadrangolare di Coppa Italia. Italservice Pesaro ed Eta Beta puntano il quinto acuto di fila nel girone H: i rossiniani fronteggiano i Buldog Lucrezia, per i fanesi c’è la Torfit Castelfidardo. Il triello in testa al girone L è impegnato lontano dal pubblico amico: la Chaminade affronta un Orione Avezzano a -3 dalle capolista, AcquaeSapone e Tombesi sono attese dal Real Dem e CUS Molise.

CAPOLISTA IN TRASFERTA Lazio-Italpol è il match di cartello del girone M: i biancocelesti guidano la graduatoria a +1 sul team di Zannino e sull’History Roma 3Z, che ha una gara in meno e riceve il Carbognano. Il Ciampino Anni Nuovi, leader del girone N, deve fare risultato a Terracina per essere certo di rimanere lassù: la Roma, dopo il primo k.o., vuole riscattarsi ad Aprilia, per Pomezia e Latina ci sono gli ostacoli Velletri e Cioli Feros. Scopre le carte il girone P: il via alle ore 10 con Jasnagora-Mediterranea, a seguire Sestu-Monastir Kosmoto e il derby San Paolo Cagliari-Futsal Futbol Cagliari. Fuorigrotta e Feldi Eboli cercano fuori casa il pokerissimo nel girone R: i ragazzi di Ferri e D’Alicandro sfidano lo Sporting Venafro, le Foxes, invece, il Futsal Parete. Altissima classifica sotto scacco nel girone S: Lamezia e Cataforio giocano sui campi di Polistena e Polisportiva Futura, le inseguitrici più prossime, l’altra capolista Siac Messina è di scena a Bovalino. L’Atletico Cassano ha in mente di consolidare l’allungo nel girone T, ma scruta il match esterno con quell’Itria che occupa la terza posizione: tra i due roster c’è il Bernalda, chiamato ad approfittarne con il Soccer Altamura. Stesso obiettivo per la regina del girone V: il Capurso fa visita al Futsal Bisceglie, mentre le Aquile Molfetta, a -2 dal trono, sono ingaggiate al Polignano. Una giornata zeppa di impegni esterni per le battistrada è completata dal girone Z: il Meta ha di fronte il GEAR Sport, il Mascalucia prepara il confronto con l’Akragas.