Live Match

Under 15 che spettacolo! Domenica 7 la finale Under 17, la Ternana ci sarà

Under 15 che spettacolo! Domenica 7 la finale Under 17, la Ternana ci sarà

Le Giovanissime della Ternana Calcio Femminile pareggiano tre a tre con i ragazzi del Marsciano e arriva il punto che consacra un campionato difficilissimo e fatto di grandi sacrifici, una sfida particolare quella delle Ferelline che le ha viste come unica squadra femminile a lottare nel campionato di categoria contro tutte squadre maschili che spesso e volentieri hanno anche schierato fuori quota come permesso dal regolamento. Una scommessa quasi di genere che potrebbe anche ispirare un libro: delle ragazzine che sfidano per un intero campionato i pari età al maschile, una stagione per la squadra Under 15 della Ternana fatta di trasferte in tutta la regione sempre a perdere con almeno quattro e cinque gol di scarto, ma senza mai mollare. Già perché quelle volte che le ragazzine allenate da mister Neka  davano filo da torcere ai pari età maschietti, gli stessi mettevano qualcosa di più a livello fisico e allora tanti saluti a qualsiasi possibilità di vittoria. Ma spesso lo sport insegna più nelle sconfitte che nelle vittorie, così che con tutte partite perse all’attivo la squadra delle Giovanissime ha affrontato l’ultima gara di campionato in casa con una delle squadre e delle società più corrette dell’intero campionato ovvero il Marsciano. Decise a giocarsi l’ultima possibilità di non terminare il campionato a zero punti le Ferelline di Mister Neka (per l’occasione coadiuvata da Mister Fogliani) si sono giocate il tutto per tutto in una gara dove sono andate prima in vantaggio e poi hanno dovuto sempre inseguire fino al pareggio finale. Tripletta di Sensini, ma grande partita dell’intero gruppo, un gruppo fatto di tante belle promesse 2003-2004 come Lorenzoni, Mansueti, Acquafredda e Matini, oppure come il portierino Barberi (2004) autentico fenomeno in erba costruito in casa Ferelle. Insomma un “trionfo” anche se solo per la conquista di un punto che permette di schiodare lo zero in classifica, poco importa perché lo sport è superare i propri limiti e non quelli degli altri e allora infondo si può pensare che è un pareggio valga come una vittoria per l’intero movimento femminile, che ancora non riesce ad avere campionati giovanili di competenza e che mette queste piccole donne di fronte a montagne sportive da scalare. Questa volta ce l’hanno fatta, grazie alla loro caparbietà e grazie al lavoro fatto dal Responsabile Pragliola e dai Mister Pamela Presto, Neka e Claudia Brandolini che per tutta la stagione hanno segnato il nuovo corso del settore giovanile con tre squadre di categoria e la scuola calcio, tutte rigorosamente ed esclusivamente femminili. Un vero e proprio polo rosa, che presto amplierà il proprio raggio d’azione in modo ancora più completo.

Per un campionato che termina con un piccolo grande trionfo ce ne è uno che deve essere ancora conquistato ovvero quello Under 17 Juniores. Mister Presto ha conquistato la finale regionale adesso aspetta solo di conoscere la sfidante e la settimana prossima può giocarsi le chances scudetto in una partita secca al Di Vittorio. Intanto martedì mattina partirà anche la stagione estiva con l’Open Day per le nuove iscrizioni e poi dal 12 giugno la grande novità dei Camp Femminili per l’estate. Insomma un settore giovanile che sta raggiungendo grandi traguardi in poco tempo grazie alle scelte giuste e al grande lavoro delle persone all’Inter del polo rosa di Viale Di Vittorio. Numeri importanti visto le tesserate, ma soprattutto la qualità nella crescita delle singole che hanno portato risultati e una mentalità precisa, quella della formazione a trecento sessanta gradi di piccole, grandi giocatrici.

 

Ufficio stampa Ternana Calcio Femminile