Un’altra impresa giallorossa: battuta la Real Dem

Un’altra impresa giallorossa: battuta la Real Dem

Attimi di panico. Di delirio e di sofferenza. Si sudava perfino sugli spalti. Ma alla fine ce l’abbiamo fatta. Una lotta contro il tempo, contro mostri sacri del Futsal. Ma hanno avuto la meglio la fame e la determinazione giallorossa. Una partita da categoria superiore, che alla fine la Block Stem ha portato a casa strappando gli applausi anche del pubblico nemico, perché una squadra così sanguigna, tosta e decisa si fa fatica a vederla. Un primo tempo scoppiettante, un secondo tempo da guerrieri. La squadra è matura e può puntare in alto.

La partita – Parrilla recupera Pina ma non De Simone e Ferri. Starting five composto da Lupinella, Simon, Bruno, De Matos e Punzi per il Cisternino, Leofreddi, Pedotti, Calderolli, Paschoal e Rogerio per la Real Dem. È la squadre di casa a passare in vantaggio con il tacco di Rogerio, poco dopo pareggiato dal tacco di Picallo. La gara diventa spettacolare: Rogerio mette più volte in difficoltà la difesa ospite e dopo una sua grande girata arriva il 2-1 di Calderolli. L’ultimo minuto del primo tempo è accesissimo e divertentissimo, De Matos fa un’altra prodezza delle sue e porta il punteggio sul 2-2 e poi Pina regala a pochi istanti dalla fine il 2-3. Nel secondo tempo, la Real Dem fa la partita, ma la Block Stem si difende molto bene tanto da trovare sul finire del match il 2-4 con Picallo. Pedotti accorcia a 70” dalla fine ma è troppo tardi e i giallorossi tornano a casa con i tre punti in saccoccia.

Postpartita – In zona mista, parola a Gabriel Pina: “È difficile da spiegare l’emozione di una vittoria del genere – ha esordito il numero 21 giallorosso – “La rete mi rende contento, ma la prestazione ancora di più. Il rientro? Non è mai facile vedere i propri compagni giocare e supportarli solo con le parole, ma adesso ci sono anche io e vorrei dare una mano a questa grande squadra. Partita difficile? La Real Dem è una squadra formidabile, ma noi abbiamo disputato una grande gara. Obiettivi? Continuare così, concentrarci per il Policoro. Non pensiamo alle F8 al momento, ma solo a proseguire su questa strada.

Un’altra big – Dopo la faticosa trasferta di Montesilvano è il momento di riposarsi per qualche ora prima di preparare un altro big match, quello di sabato, in casa, contro il Policoro. Godiamoci un primato eccezionale, a più 5 dalle seconde, Augusta ed Eboli, e un morale altissimo.