Una lunga trasferta non ferma l’Atletico Nervesa: testa ritrovata

Una lunga trasferta non ferma l’Atletico Nervesa: testa ritrovata
Per il recupero della 15^giornata l’Atletico Nervesa di mister Brusaferri giocava ad Aosta per cercare di agganciare la capolista Arzignano in testa alla classifica. Nonostante la lunga trasferta e le assenze di Youssef Goudadi e Imamovic per squalifica e di Alemão tenuto a riposo in panchina in via precauzionale, la compagine Trevigiana parte forte e trova subito il vantaggio con il bomber Bellomo abile a segnare su assist di Leandrinho da calcio d’angolo.
LA PARTITA La formazione di casa prova a reagire e crea alcune occasioni da rete in contropiede trovando Decrescenzo a chiudere ogni angolo della porta. Il Nervesa quando affonda crea sempre dei pericoli e raddoppia con Leandrinho abile a battere l’estremo difensore avversario a metà del primo tempo. Con il doppio vantaggio mister Brusaferri fa ruotare bene la squadra e amministra il risultato senza rischiare particolarmente. Il secondo tempo si apre con l’Aosta tutta in avanti per provare a riaprire la gara rischiando però di subire le ripartenza degli ospiti.
Al 12’minuto però trovano l’ 1 a 2 con Calli abile a colpire da fuori  una disattenzione del Nervesa. La gara però non presenta altre chiare occasioni da rete per i padroni di casa, anzi al contrario sono i Trevigiani con il solito Di Guida a trovare in contropiede il definitivo 1 a 3. Con i 3 punti di stasera, in attesa dei recuperi della prossima settimana, la formazione del Presidente Furlan si riporta in testa alla classifica in coabitazione con L84 e Arzignano, saranno decisive le ultime due gare di campionato.