Un Villorba siderale: vittoria 7-3 sul campo del Vicenza

Un Villorba siderale: vittoria 7-3 sul campo del Vicenza

Vince, convince e diverte il Futsal Villorba che espugna il “Palavillanova” con una prestazione davvero positiva, con un 1° tempo quasi perfetto. Regondi deve fare a meno di Rexhepaj e Spatafora mentre dall’altra parte Candeo non può disporre di Kokorovic in cabina di regia. Tremendo l’avvio dei gialloblù trevigiani, nell’occasione in completo bianco; 12 minuti sul cronometro ed erano 4 le reti di scarto tra un Villorba tirato davvero a lucido e un Vicenza che faticava moltissimo senza il proprio capitano a dettare i tempi e contro una difesa trevigiana impeccabile. Al 3° Del Piero metteva in rete di rapina su schema d’angolo, al 4° Mazzon era fortunato visto che la sua conclusione, deviata, spiazzava Ruzza, al 7° ancora Mazzon a rete su ottimo assist di Del Piero, al 12° Busato (primo gol stagionale) sfruttava l’ennesima palla recuperata da Grigolon per battere il n° 22 biancorosso. Proprio Grigolon si procurava, con la sua proverbiale caparbietà, un altro paio di chance per arrotondare ulteriormente il punteggio ma Ruzza era bravo a sbarrargli la strada in uscita. Dall’altro parte del campo per Venier poco più dell’ordinaria amministrazione in questo primo tempo chiuso con il gol del 1-4 di Moscoso che sfruttava a pieno una palla recuperata a centrocampo. Nella ripresa sarà gara più equilibrata con ovviamente il Vicenza che faceva la partita e il Villorba sornione pronto a mordere e ripartire. Venier veniva chiamato in causa rispondendo presente dall’altra parte era bravo Ruzza salvato dal palo su conclusione di Vailati. Il 2-4 in mischia di Moscoso, ancora lui, riapriva la gara ma Del Piero la richiudeva siglando di precisione la sua personale 100^ rete in campionato con addosso la maglia del Futsal Villorba, ovviamente a livello di “prima squadra”. Il mister dei vicentini provava la carta del 5° uomo di movimento che i trevigiani difendevano con ordine ed efficacia. Mazzon (ennesima tripletta e 46 in campionato per Luca) e Grigolon con una parabola fantastica da 30 metri portavano a 7 le marcature ospiti inframmezzate dalla stupenda conclusione di Zuccon sotto l’incrocio e da un palo di Del Piero da distanza “siderale”.

Applausi, applausi davvero a tutti i giocatori di Regondi che ieri, uno ad uno, hanno dato dimostrazione di quanto il complesso sia cresciuto di pari passo alla crescita personale dei molti giovani (erano 7 ieri gli under 21 sui 12 in lista), giovani che stanno dando un contributo fondamentale, con applicazione, perseveranza e qualità in questa stagione davvero positiva. Vittoria che consente al Villorba di appaiare il Chiuppano, perlomeno fino a sabato, in prima posizione, il tutto a 5 gare dal termine del campionato.


VICENZA: 22 Ruzza (p), 2 Zeppa, 3 Feltre, 4 Moscoso, 5 Lucca, 6 De Chiara, 7 Zuccon, 8 Hernandez, 9 Boateng, 11 Pizarro, 12 Del Gaudio, 1 Casarotto (p) . All. Candeo

VILLORBA: 22 Venier (p), 5 Busato, 6 Vailati, 8 Mazzon, 9 Zoccolillo, 10 Del Piero, 11 Bottega, 14 Grigolon, 16 De Vivo, 18 Bortolini, 19 Zornetta, 1 Bresolin (p).  All. Regondi

Arbitri: Caricato (sez. Bologna) e Pizzica (sez. Bologna); crono: Lunardi (sez. Padova)

Marcatori:

1° tempo: 3° Del Piero (FV), 4° Mazzon (FV), 7° Mazzon (FV), 12° Busato (FV), 18° Moscoso (V)

2° tempo: 12° Moscoso (V), 16° Del Piero (FV), 19° Mazzon (FV), 19° Zuccon (V), 20° Grigolon (FV)

Ammoniti: Zeppa e Del Gaudio (V), Vailati (FV)