Un campione d’Europa per l’Olimpus: dalla Mirafin arriva Vinicius Bacaro

Un campione d’Europa per l’Olimpus: dalla Mirafin arriva Vinicius Bacaro

Vinicius Bacaro, pivot brasiliano naturalizzato italiano, campione europeo con la Nazionale italiana nel 2003, è un nuovo giocatore dell’Olimpus. Con un video sulla propria pagina Facebook che immortala il giocatore in goal contro l’Ucraina proprio nella finale del 2003, il club di Roma nord annuncia l’acquisizione delle prestazioni sportive del giocatore che arriva così alla corte di Ranieri.

Passi dalla Mirafin all’Olimpus. Cosa ti ha convinto?

BACARO: “Sicuramente il fascino della A2. L’Olimpus è una società molto organizzata… Ho nuovi stimoli. Era più di un anno che tra me e la Società c’era un continuo contatto. Non siamo mai riusciti a chiudere, ora probabilmente è arrivato il momento giusto”

Ci sono tanti tuoi amici qui, tanti atleti che conosci. Che stimoli puoi dare invece tu alla squadra?

BACARO: “Quando avevo un punto di riferimento davanti a me cercavo di rubare con gli occhi quello che facevano. Oltre al fattore campo cercherò di portare un po’ di esperienza. A volte mettere la palla dentro non è solo questione di qualità ma di calma e tranquillità. Cercherò di dare il mio contributo e di aiutare i ragazzi più giovani nel loro percorso”

Vieni in un momento della stagione particolare, sabato ci sarà il derby con il Ciampino. Quale può essere il tuo contributo in quest’ottica?

BACARO: “Tutti i derby sono abbastanza decisi nei dettagli con tanta fisicità e molto pompati dall’esterno dalla parola derby. Per noi sono importanti i tre punti che sono utili per avvicinarci a loro e alla Coppa. Bisognerà entrare in campo con la concentrazione giusta, non sprecare le occasioni che avremo e dare il giusto valore ad ogni palla, ad ogni contrasto. Sono queste le cose che faranno la differenza in questa partita”.

A chiudere la prima intervista a Bacaro da giocatore dell’Olimpus è Franco Casilli, Direttore sportivo del club, che spiega: “Seguivamo il giocatore fin dal nostro approdo nel nazionale. Sono molto contento che sia arrivato da noi e sono certo che saprà darci un valore aggiunto importante”.

Ufficio Stampa

OTTAVIANICOMUNICAZIONE