Ultimo impegno del 2016 per la Real Team Matera: domani trasferta ad Augusta

Il Real Team Matera C5 al difficilissimo appuntamento contro la temibile Augusta. Una squadra sempre impegnata nelle più importanti categorie nazionali, che anche in questa stagione ha costruito una squadra per puntare al successo. E’ questa la prossima rivale dei giovani biancazzurri. Seconda in classifica (al pari della Feldi Eboli, ma con una gara in meno) a 21 punti, frutto di sei vittorie, tre parreggi e due sconfitte; a sei punti dalla vetta, occupata dal Cisternino. Insomma, una squadra che punta molto in atlo e guarda con grandi stimoli al proseguo del campionato, puntando alla promozione.

Il capitano del gruppo biancazzurro, Domenico Vivilecchia, sprona i suoi, ma guarda ben in faccia la dura realtà. Le difficoltà sono palesi, soprattutto quando si gioca lontano dalla Tensostruttura. “Ogni partita cerchiamo di dare il massimo, in casa abbiamo qualche stimolo in più e qualche giocatore in più – ammette l’universale, Vivilecchia –. Vedo miglioramenti nei ragazzi più giovani, speriamo bene per il futuro, proveremo sino in fondo ad ottenere qualche soddisfazione. I miei gol? Quest’anno sto molto bene fisicamente, i ragazzi mi danno una mano. Sono contento. Ad inizio campionato è stato anche un po’ più semplice, avendo intorno a me giocatori di grande spessore, uno su tutti Guga. Ora ci impegneremo sino alla fine per poter ottenere quanto di meglio possibile. Per il nostro impegno, meritiamo una soddisfazione, che spero arriverà presto”.

La trasferta siciliana porta con se tanti problemi. Nello Contangelo avrà a disposizione solamente dieci ragazzi, tra i quali l’ultimo innesto, Michele Lopedota. Laterale classe ’95 proveniente dal Futsal Altamura (serie C1). Un altro giovane innesto che potrà fare esperienza nel mondo del futsal in serie A2. Mentre, non faranno parte della spedizione in terra sicula Ambrosecchia Melodia e Fabiano. Aggregati, come al solito, anche un paio di elementi provenienti dall’under 18. “Un’altra gara proibitiva per i nostri ragazzi, soprattutto perchè lontano da casa facciamo fatica ad essere tutti presenti. Non è facile per loro, molti dei quali impegnati lavorativamente – conferma il presidente del Real Team Matera C5, Nico Taratufolo –. Facciamo di necessità virtù, continuiamo a fare epserienza, anche in palazzetti importanti e prestigiosi del nostro girone, chiedendo il massimo sforzo ai nostri ragazzi. Abbiamo risposte positive da ognuno di loro e di settimana in settimana accumuliamo esperienza. Certo, l’ultimo è stato un periodo non facile, soprattutto dal punto di vista mentale. Subire sempre tanto, fa male a chiunque, nonostante la consapevolezza delle differenze di capacità tecnico e tattiche che si metteno in campo”. Intanto, l’under 21 ha conseguito un altro traguardo. Dopo aer battuto Policoro ai rigori, infatti, i giovani biancazzurri hanno portato a casa la possibilità di disputare gli ottavi di finale della Coppa Italia di categoria.

Francesco Calia
Addetto Stampa