Ufficiale, rinviato di un anno il Mondiale di futsal in Lituania

12-05-2020
Ufficiale, rinviato di un anno il Mondiale di futsal in Lituania

Era nell’aria da tempo, adesso è ufficiale. Il prossimo Mondiale di futsal, che sarà organizzato dalla Lituania, è stato rinviato di un anno e si giocherà dal 12 settembre al 3 ottobre 2021. Lo ha deciso il Consiglio FIFA, a seguito di una valutazione approfondita dell’impatto della pandemia da coronavirus e delle successive raccomandazioni formulate dal gruppo di lavoro COVID-19 delle Confederazioni FIFA.

La FIFA Futsal World Cup 2020, la nona edizione della competizione internazionale più importante del mondo, era originariamente in programma dal 12 settembre al 4 ottobre 2020, ma poco più di un mese fa la FIFA ne aveva già annunciato il rinvio e la “ri-calendarizzazione”, senza tuttavia specificare le nuove date.

Saranno la Siemens Arena della capitale Vilnius, la Žalgiris Arena di Kaunas e la Švyturys Arena di Klaipėda a ospitare le 52 partite del torneo. Oltre alla Lituania Paese ospitante, sono dodici le nazionali che hanno già staccato il pass per il Mondiale 2021: l’Argentina campione in carica, il Brasile, il Paraguay, il Venezuela, il Kazakistan, il Portogallo, la Russia, la Spagna, l’Angola, l’Egitto, il Marocco e le Isole Salomone. L’Italia è stata eliminata all’Elite Round di qualificazione giocato a Póvoa de Varzim (Portogallo), dopo aver vinto il Main Round di Eboli.