Uefa Futsal Euro 2018: impresa Polonia, la Serbia rimonta la Slovenia

Uefa Futsal Euro 2018: impresa Polonia, la Serbia rimonta la Slovenia

Due partite, due pareggi. La prima giornata di Uefa Futsal Euro 2018 regala emozioni e sorprese. Dopo la cerimonia di apertura, la Slovenia padrona di casa ha inaugurato la manifestazione contro la Serbia, in una gara tra due squadre inserite nel gruppo A, lo stesso degli azzurri. Alle 20.45 è stato invece il turno di Russia e Polonia, che hanno giocato la gara inaugurale del gruppo B.

LA SERBIA RIMONTA LA SLOVENIA – La gara inaugurale di questa edizione degli europei di futsal ha regalato diverse emozioni, anche se alla fine Slovenia e Serbia si sono divise equamente la posta in palio. La Slovenia, avanti 2-0 con Fetić e Vrhovec, ma prima dell’intervallo Ramic accorcia le distanze. Nonostante l’assenza di Peric la Serbia, quarta classificata nell’edizione 2016, non molla, e trova il definitivo 2-2 a 28” dal termine con Tomic, bravo a concretizzare una azione con il portiere di movimento. Ad osservare la gara in maniera interessata anche gli azzurri, che giovedì nella loro gara d’esordio, sfideranno proprio la Serbia per prendersi subito la testa del girone.


LA POLONIA FERMA LA RUSSIA- La prima sorpresa arriva nella seconda ed ultima partita di giornata, con la Polonia che riesce nell’impresa di fermare la Russia, una delle grandi favorite. Dopo aver perso 7-0 in amichevole contro gli azzurri a Genzano i polacchi sembravano vittima annunciata, ma con una grande prestazione di squadra imbrigliano i russi, che trovano il vantaggio a circa quattro dal termine con Chishkala. La Polonia però non molla, trovando il pareggio a nove secondi dalla fine con Kubik, che regala il primo storico punto in una fase a gironi alla sua Polonia.

DOMANI ALTRE DUE GARE – Non male dunque il primo giorno di gare, tutto in diretta su Fox Sports, anche se domani è il turno di Spagna e Portogallo. Proprio il Portogallo di Ricardinho aprirà la seconda giornata sfidando la Romania, mentre alle 20.45 la Spagna, detentrice del titolo, affronta la Francia, alla sua prima storica partecipazione alla fase finale di un europeo.

Martedì 30 gennaio
Gruppo A: Slovenia – Serbia 2-2
Gruppo B: Russia – Polonia 1-1
Mercoledì 31 gennaio

Gruppo C: Portogallo v Romania
Gruppo D: Spagna – Francia
Giovedì 1 febbraio
Gruppo A: Serbia – Italia
Gruppo B: Polonia – Kazakistan
Venerdì 2 febbraio
Gruppo C: Romania – Ucraina
Gruppo D: Francia – Azerbaigian
Sabato 3 febbraio
Gruppo A: Italia – Slovenia
Gruppo B: Kazakistan – Russia
Domenica 4 febbraio
Gruppo C: Ucraina – Portogallo
Gruppo D: Azerbaigian – Spagna

Lunedì 5 febbraio
QF1: Vincente A – Seconda B
QF2: Seconda A – Vincente B
Martedì 6 febbraio
QF3: Vincente C – Seconda D
QF4: Seconda C – Vincente D

Semifinali
Giovedì 8 febbraio
SF1: QF1 – QF3
SF2: QF2 – QF4

Finali
Sabato 10 febbraio
Spareggio terzo posto
Finale