UEFA Futsal Champions League: Kairat ko, Sporting sul tetto d’Europa!

28-04-2019
UEFA Futsal Champions League: Kairat ko, Sporting sul tetto d’Europa!

Al quarto tentativo, lo Sporting Lisbona riesce a issarsi sul tetto d’Europa. Dopo aver perso in finale nel 2011, 2017 e 2018, i biancoverdi hanno la meglio sul Kairat Almaty e conquistano la UEFA Futsal Champions League: all’Almaty Arena, in Kazakistan, i gol dei nazionali azzurri Diego Cavinato e Alex Merlim suggellano il 2-1 finale e stendono i padroni di casa. Quella guidata da Nuno Dias diventa la seconda squadra portoghese a iscrivere il proprio nome nell’albo d’oro della competizione – che prima della nuova denominazione di quest’anno si chiamava UEFA Futsal Cup – dopo il Benfica nel 2010.

Lo Sporting parte subito forte, Cavinato trova sulla sua strada il “muro” Higuita mentre Merlim ha un grande spunto ma non trova nessun compagno pronto alla correzione sul secondo palo. Il primo tempo si chiude con il risultato in equilibrio sullo 0-0.

Dopo l’intervallo, a inizio ripresa (1’17’’), la zampata di Cavinato sull’assist del pivot Cardinal gela l’Almaty Arena: 1-0 per i portoghesi. Il Kairat accusa il colpo e Merlim firma il raddoppio con un super destro che toglie la ragnatela dalla porta di Higuita, trafitto per la seconda volta.

Kakà si affida al “power play”, avanzando sia Higuita – abilissimo nel gioco con i piedi – nella metà campo avversaria sia schierando Tursagulov portiere di movimento. La squadra di Nuno Dias si difende alla grande, anche se il guizzo di Douglas accende il pubblico di casa. Nel finale un grande intervento di Guitta su Tursagulov blinda il 2-1 e sancisce il trionfo dello Sporting Lisbona.

SPORTING LISBONA-KAIRAT ALMATY 2-1 (0-0 p.t.)
SPORTING LISBONA: Guitta, Erick, Dieguinho, Merlim, Cavinato
, Leo, Pedro Cary, Cardinal, João Matos, Déo, Rocha, Pany Varela, Alex, Gonçalo. All. Nuno Dias

KAIRAT ALMATY: Higuita, Gomes Dos Santos, Rangel, John Lennon, Taynan, Suleimenov, Favero, Tursagulov, Douglas Junior, Tayebi, Nurgozhin, Orazov, Yesenamanov, Dudu. All. Kakà

MARCATORI: 1’17’’ s.t. Cavinato (S), 6’49’’ Merlim (S), 17’39’’ Douglas Junior (K)

AMMONITI: Tayebi (K), Rangel (K), Leo (S)

ARBITRI: Saša Tomić (Croazia), Nikola Jelić (Croazia), Marc Birkett (Inghilterra) CRONO: Kamil Çetin (Turchia)

Il Barcellona riesce a salire sul podio della UEFA Futsal Champions League. All’Almaty Arena, i Blaugrana si aggiudicano il derby spagnolo contro l’Inter Movistar e conquistano il terzo posto. In una sfida diretta dagli arbitri italiani Alessandro Malfer (Rovereto) e Angelo Galante (Ancona), la squadra di Andreu Plaza ha la meglio 3-1 in rimonta. Gli ex campioni di Jesus Velasco – il “Mago” spagnolo vincitore di sei scudetti in Italia sulle panchine di Torino, Prato e Luparense – segnano per primi con Marlon, ma cadono sotto i colpi di Ferrao, Adolfo ed Esquerdinha.


UEFA Futsal Champions League, Final Four
Almaty Arena, Kazakistan

SEMIFINALI – VENERDI’ 26 APRILE 2019
Sporting Lisbona-Inter Movistar 5-3
Barcellona-Kairat Almaty 2-5

FINALI – DOMENICA 28 APRILE 2019
Inter Movistar-Barcellona 1-3 (Terzo posto)
SPORTING LISBONA-Kairat Almaty 2-1 (Primo posto)