Tutto facile per la Salinis: otto gol dei rosanero ai ragazzi della Real Dem

Agevole come da pronostico la vittoria della Salinis contro un generoso Real Dem che ha comunque onorato lo spettacolo al Palasport di Andria: col solo Rogerio a fare da chioccia in una squadra formata per nove decimi da Under (e con tre 2000 e due ’99 in distinta) gli abruzzesi non si sono mai resi domi nonostante la differenza di valori tecnici. La riprova si è avuta dopo appena 55” quando una Salinis un po’ distratta si è fatta sorprendere proprio da Rogerio, andato a segno sugli sviluppi di un corner con l’aiuto di una deviazione. A quel punto però è salito prepotentemente in cattedra lo spagnolo Moreno Rondon che con una “manita” ha deciso le sorti del match. Tre reti nel primo tempo, altre due nella ripresa: l’iberico impatta al 4’ con una gran botta sotto la traversa dopo un tacco smarcante di Nardacchione, firma il sorpasso all’8’ con un diagonale improvviso e triplica a 30” dal riposo chiudendo sul secondo palo un assist di Galan. Lo show prosegue in avvio di ripresa con un gol in mischia dopo 62” e al termine di una ripartenza condotta da Nardacchione al 5’. Se tra i rosanero Rondon si è preso le luci della ribalta, dall’altra parte merita applausi la prestazione dell’espertissimo Rogerio che prova ad alleggerire il passivo con altri due pregevoli spunti personali nel secondo tempo, al 4’ e al 13’. Le altre marcature della Salinis – che ha ruotato tutti gli elementi a disposizione di Mister Lodispoto – recano le firme di Galan, a segno al 10’ complice un’incertezza del portiere Bartilotti, e del giovane Carlo Angiulli che segna due reti da attaccante di razza all’11’ e al 14’. Missione compiuta dunque per la Salinis, che restia in scia alla zona play off e sabato prossimo sarà di scena al PalaErcole di Policoro per un crocevia molto importante ai fini della classifica.

SALINIS-REAL DEM 8-3

SALINIS: Gorgoglione, Rondon, Galan, Nardacchione, Dambra, Castrogiovanni, C. Angiulli, Termine, Riondino, Perri, Schiavone, D.M. Angiulli. All. Lodispoto.

REAL DEM: Bartilotti, Rey, Dominioni, Fusco, Rogerio, Di Gregorio, Contaldo; n.e.: Rossetto, Zaffiri, Pavone. All. Di Girolamo.

ARBITRI: Marino (Agropoli) e Ferraioli Vitolo (Castellammare di Stabia); crono: Agostinelli (Bari).

RETI: p.t.: Rogerio 0’55”, Rondon 3’22”, 7’21” e 19’30”; s.t.: Rondon 1’02”, Rogerio 3’53”, Rondon 4’46”, Galan 9’09”, C. Angiulli 10’41”, Rogerio 12’31”, C. Angiulli 13’11”.