Troppa Coppa d’Oro per la Virtus Ciampino: è 1-5

Troppa Coppa d’Oro per la Virtus Ciampino: è 1-5

Se lo scorso anno la Virtus lottava per il vertice della classifica e ora è più vicina alle posizioni intermedie che a quelle alte, è perché queste tre, Catrambone, Verrelli e Zeppoloni, più D’Errigo a difesa della porta, giocavano “con” anziché contro.
In un primo tempo equilibrato per occasioni e gioco, sono infatti loro a indirizzare la gara in favore della Coppa d’Oro, dopo l’occasione mancata in apertura da Martignoni e il palo colpito da Bennardo, è proprio Verrelli la destinataria dell’assist di Catrambone per il vantaggio delle padroni di casa.
Ci pensa poi D’Errigo a fare in modo che il risultato resti invariato con gli interventi su Martignoni e Lucentini.
Da un’ingenuità giallorossa in zona Taccaliti arriva il raddoppio della Coppa d’Oro con Zeppoloni, De Luca manca il bersaglio servita da De Luna e ad una manciata di secondi dalla fine del primo tempo, a D’Errigo battuta, è Pettinelli a salvare sulla linea di porta il tentativo di Martignoni.
Dopo i primi minuti della ripresa la partita è già chiusa, al 5′ la Coppa d’Oro è in vantaggio 4-0 dopo la doppietta di Catrambone. La traversa di De Luca è il preludio al gol di Mogavero, che riaccende una timida speranza, ma D’Errigo sbarra la strada a De Luna e Signoriello sbaglia un’incredibile occasione sparando alto sul secondo palo.
Il portiere di movimento da parte delle ospiti manda subito in gol Verrelli, demolendo il morale giallorosso e mandando tutti negli spogliatoi sul punteggio di 5-1 e la vittoria della maggior qualità della Coppa d’Oro. La Virtus tornerà in campo domenica tra le mura amiche del PalaTarquini contro il Real Praeneste, per tornare a scalare posizioni in classifica.