Live Match

Tre gol di Mura e tre punti d’oro. Al Cagliari la sfida salvezza contro il Merano

Tre punti d’oro, tre punti per la salvezza. La vittoria del Cagliari Futsal nello scontro diretto contro Bubi Merano (4-2 il finale) è all’insegna del 3, come i gol messi a segno da uno scatenato Antonio Mura o i pali presi da Lopez, Segura e lo stesso numero 10 sardo, durante un match giocato con grande attenzione e spirito di sacrificio da tutti i ragazzi di mister Cocco. E proprio in una delle gare più importanti della stagione esce fuori un ottimo Cagliari capace di tenere sempre a distanza gli avversari dopo la rete del vantaggio arrivata a 9’28” del primo tempo grazie alla deviazione volante di testa di un ottimo Bonfin, bravo a mettere alle spalle dell’estremo difensore ospite un lungo lancio di Zanatta. Col vantaggio in tasca i rossoblu non si distraggono più concedendo agli avversari solo tiri dalla distanza sempre controllati dal numero 1 cagliaritano che alza il muro. Ma se il primo tempo è più compassato con le squadre attente a non sbagliare e concedere occasioni agli avversari, la ripresa parte subito con il botto. passano 5 minuti e si scatena Mura. Contropiede fulminante del Cagliari tre contro uno, palla a Bonfin che lascia partire un destro potente deviato miracolosamente da Vanin sui piedi di Mura che scarica prepotentemente in gol. Ma Merano al doppio vantaggio non ci sta ed è allora Manzoni a riportare sotto i suoi (7’24”): una deviazione libera solo davanti a Zanatta il numero 6 ospite che con un colpo sotto supera il portierone rossoblu (2-1). Ma stavolta il gol degli avversari non preoccupa il Cagliari soffre ma controlla il match sul 2 a 1 fino a pochi minuti dal termine. Merano tenta il tutto per tutto con il quinto uomo di movimento e pressa i rossoblu nella propria metà campo dando vita a 5 minuti di spettacolo. Ad aprire le danze è ancora Mura (18’30”) bravo a bruciare tutti in velocità e chiudere in rete un’ottima ripartenza. Passano 10 secondi ed è Mair a riaprire ancora il match con la rete del 3-2 in girata. Ma il Cagliari non ci sta a farsi sfuggire i 3 punti ed è il solito numero 10 cagliaritano ad approfittare di un errore di Svierkoski per chiudere il match sul 4-2.
  
Ufficio stampa
Cagliari Futsal