Live Match

Torronalba, che vittoria! Montesilvano ko 8-6 in una partita dalle mille emozioni

Torronalba, che vittoria! Montesilvano ko 8-6 in una partita dalle mille emozioni

La Torronalba Tenax batte 8-6 l’ottimo Città di Montesilvano al termine di un match avvincente che ha visto fronteggiarsi due squadre che si sono date battaglia sportiva dal primo all’ultimo minuto dimostrando senza dubbio di poter entrambe recitare un ruolo da protagoniste in questo girone D della serie B nazionale.

Partono forte gli abruzzesi che giocano, anche grazie alle caratteristiche offensive di un evergreen come Alves Junior un vero e proprio mito del futsal e ancora capace di fare tutta la differenza del caso, continuamente all’attacco; ma i locali di mister Paolo Perugini sono pronti a ripartire e trovano, al 3’ e nel giro di pochissimi secondi, col laterale Carnevali che prima infila in rete una ribattuta di un suo tiro terminato sul palo e poi al volo si sinistro su imbeccata da calcio d’angolo battuto da Di Iorio un uno-due pazzesco che manda in estasi i circa 600 spettatori presenti al “PalaTenax” delle Crocette.

Montesilvano non si scoraggia e attacca continuativamente ed è il portiere dei locali Traini a dimostrare tutta la sua bravura fermando i tiri abruzzesi; questo almeno fino all’11esimo ossia quando Junior appoggia in rete a porta vuota e da distanza ravvicinata una bella triangolazione.

Passano i minuti e quando sembra che si possa andare al riposo sul punteggio di 2-1 per i marchigiani, ecco che il pivot Di Iorio trova al penultimo giro d’orologio un gol pazzesco segnato al termine di un’azione personale nella quale l’argentino, sulla linea di fondo, mette prima a sedere il portiere Iervolino e poi da posizione defilata infila con grande freddezza la rete del 3-1 decisamente una delle più belle viste in questa prima parte di campionato; ma Junior, sempre lui, non ci sta e su imbeccata da calcio d’angolo segna al volo di sinistro poco dopo il 2-3 che sembra mandare tutti all’intervallo. Sembra, giustappunto, visto che è stavolta il mancino Cassisi a segnare direttamente su punizione la rete del 4-2 che stavolta manda i locali al riposo lungo forti di due reti di vantaggio.

Si riprende a giocare e tra i locali entra in scena il tanto atteso bomber Zimermann Cantagallo che infila tra il 4’ e il 5’ un uno-due di pregevole fattura che porta la Tenax avanti addirittura 6-2. Vitale e compagni danno l’idea di poter gestire la situazione ma Montesilvano non ha certo cambiato l’impostazione tattica del match e continua ad attaccare trovando prima la rete del 3-6 con Masi al 7’, poi quella del 4-6 col portoghese Marques “Bibi” ben appostato sul secondo palo all’8’ e, infine, il 5-6 ancora Junior che infila la sua terza rete del match con un sinistro mortifero susseguente una punizione battuta a due che s’infila sotto il sette.

Montesilvano ha ora totalmente l’inerzia del match a proprio favore e si vede annullare a Junior, che per liberarsi dalla marcatura di Vitale smanaccia col braccio destro commettendo fallo in attacco, la rete del pareggio; ma la Tenax non ha alcuna intenzione di farsi rimontare e dopo un minuto di sospensione chiamato da Perugini segna con capitan Piersimoni, ben imbeccato da Massaccesi da latarale, in acrobazia al volo di destro la rete che sembra al 19’ chiudere definitivamente il match.

Sembra, appunto, perché Montesilvano mette il portiere di movimento, reagisce ancora e con Galliani infila la rete del 6-7 a pochi secondi dalla fine. Potrebbero essere istanti di grandissima suspense se non fosse che Cantagallo, autore come Junior di una spettacolare tripletta, non s’inventi una rete da dietro la metà campo grazie a un tiro improvviso, che nessuno del Montesilvano si aspetta alla ripresa del gioco, che s’infila sotto la traversa.

Stavolta la magnifica gara ha il suo epilogo e si chiude sull’8-6 tra la felicità dei padroni di casa che possono festeggiare assieme al proprio pubblico un successo importante che li conferma al terzo posto della graduatoria a quota 18 punti dietro il Civitella e il PSG Potenza Picena primi appaiati a 23 punti.