Live Match

Torna la #SerieAElite: anticipo Arcadia-Statte, la presentazione

14-10-2016
Torna la #SerieAElite: anticipo Arcadia-Statte, la presentazione

Torna il futsal in rosa, per un weekend di grande spettacolo. Si gioca la terza giornata del Girone A di Serie A Elite e la quarta del Girone B.

Tre convocate in Nazionale per il raduno del 17 ottobre nel Città di Falconara. Sono Giulia Domenichetti, Sofia Luciani e Benedetta De Angelis. Ma le marchigiane non hanno ancora ottenuto la prima vittoria in campionato, nel Girone A. E arriva un cliente scomodo, quel Breganze che non è ancora mai stato sconfitto ed è reduce dal convincente successo ai danni della Thienese. Le venete, invece, hanno iniziato male la stagione e sono l’unica formazione ancora ferma a 0 punti in classifica. Forse aver perso giocatrici come Pinheiro e Queiroz nel mercato estivo ha influito, e ora arriva l’ostacolo Pescara. La squadra di Segundo, con Jessica Marques in campo (gol incantevole nel 4-4 con la Ternana) punta alla prima vittoria stagionale. In testa alla classifica, però, c’è l’Ichnusa Sinnai di una scatenata Vanessa Pereira. Ma la Ternana, dopo due punti in altrettante gare, deve conquistare l’intera posta in palio. Per il Kick Off di Riccardo Russo, solidissimo e con soli due gol al passivo nelle prime due di campionato, trasferta sul campo di un Cagliari ferito dopo la sconfitta nel derby con il Sinnai.

Il Locri, primo in classifica, riposa nel Girone B. C’è quindi l’occasione per scappare via per l’Italcave Real Statte nell’anticipo del sabato. Le pugliesi, che hanno appena battuto il Montesilvano (cosa mai accaduta nella passata stagione), cercano il quarto successo consecutivo. Lo faranno in un derby, contro l’Arcadia VerySimple Bisceglie, squadra che ha tante giocatrici che militavano nello Statte. La formazione di Ventura deve ancora trovare il primo punto in campionato, così come la Bellator Ferentum, che dopo il turno di riposo fa visita allo Stone Five Fasano, peggior difesa del torneo che ha un solo punto in classifica. Quello conquistato a Fiano Romano contro la Lazio, una delle due squadre partite col freno a mano tirato in questo campionato. L’8-5 col Bisceglie può avere cambiato le cose, ma la trasferta sul campo della Woman Napoli è tutt’altro che agevole. Il Montesilvano, invece, è quinto e ha perso due partite su 3. In questo turno riceve l’Olimpus Roma in un remake della finale scudetto con l’Isolotto dell’anno scorso, dato che sulla panchina laziale siede D’Orto e in campo ci sono Giustiniani, Soldevilla, Martìn Cortes e Dayane, tutte ex giocatrici dell’Isolotto. L’Olimpus è una macchina da guerra, con due vittorie e 16 gol fatti in due gare. Ma per le ragazze di Francesca Salvatore nulla sembra impossibile.