Termine si presenta al Giovinazzo: “Faremo di tutto per andare in A2”

Termine si presenta al Giovinazzo: “Faremo di tutto per andare in A2”

“Voglio vincere il campionato di serie B, andare in serie A2 e faremo tutto il possibile per riuscirci”. Ferdinando Termine, secondo colpo invernale del Giovinazzo C5, getta subito la maschera, lanciando pubblicamente la sfida al Futsal Capurso ed alla Chaminade Campobasso. “Ci prendiamo la responsabilità di provare a lottare per il primo posto del girone G – afferma il nuovo centrale difensivo, classe ’94 -. Dobbiamo puntare sulla continuità di risultati e sono convinto che possiamo farlo”.

TERMINE Il nuovo atleta a disposizione del tecnico Marcello Magalhaes, che ha già esordito a Venafro, vanta un’esperienza decennale nel settore giovanile del Bari Calcio: dall’età di 9 a 18 anni, quando passa all’Alto Tavoliere San Severo, sempre nel calcio. Seguono le esperienze con le maglie dell’Unione Sportiva Fornelli (team molisano), del Real Gioia e del Gravina, prima di affacciarsi, a 20 anni, nel mondo del futsal, disciplina nella quale ha vestito la maglia della Salinis (in serie A2, dal 2014 al 2019, ricoprendo anche il ruolo di capitano) e del Futsal Bisceglie (in serie A2). “Sono un centrale con caratteristiche difensive – si presenta Termine -, un buon palleggio ed uso il destro come piede preferito. Ho scelto Giovinazzo perché è una grande piazza ed ha una tifoseria molto calda: nel momento in cui ho saputo che questo club era interessato a me e dopo aver ricevuto la telefonata del direttore generale Sabino Samele, non ho esitato neanche un momento ed ho subito accettato”. Dopo i primi allenamenti e l’esordio a Venafro, il nuovo centrale difensivo fissa già l’obiettivo: vuole vincere il campionato di serie B con il Giovinazzo C5. “Sarebbe un grande traguardo, un pensiero che non mi levo dalla testa, un punto importantissimo nella mia carriera. Io – prosegue – sono così felice di aver firmato per una squadra importante come questa, mi auguro di vincere il girone G e di portare questo club in serie A2. Per me è la prima volta che disputo la serie B, un campionato molto impegnativo e fisico, e non vedo l’ora di confrontarmi con tante squadre importanti. Voglio ringraziare il Futsal Bisceglie, perché per me è stata comunque una bella esperienza, ed in particolar modo il tecnico Gianpaolo Capursi, e tutte le persone che hanno reso possibile il mio arrivo qui, significa molto per me”. Il Giovinazzo C5 è come una famiglia: “È vero – conferma Termine -. L’allenatore non lo conoscevo, ma mi è sembrato molto preparato e soprattutto carismatico. E poi ho trovato un grande gruppo: quando sono arrivato mi hanno accolto tutti benissimo”. Obiettivi? “Non vedo l’ora di esordire sabato pomeriggio al PalaPansini: il mio obiettivo – conclude Termine – è quello di raggiungere il primo posto. Davanti a noi ci sono Futsal Capurso e Chaminade Campobasso: noi non facciamo la corsa su nessuno, ma portiamo avanti la nostra idea di gioco per esprimerci al massimo e, con un girone di ritorno ancora da giocare, vincere quanto più sarà possibile. Chi vincerà il campionato di serie B e andrà in serie A2 rimarrà per sempre nel cuore di tutti i giovinazzesi e io voglio essere uno di loro”.