Tdr 2019, successo storico per il Piemonte VdA Allievi, si confermano i Giovanissimi E-R, l’Abruzzo femminile e il Veneto Juniores

Tdr 2019, successo storico per il Piemonte VdA Allievi, si confermano i Giovanissimi E-R, l’Abruzzo femminile e il Veneto Juniores

Si è concluso nel migliore dei modi la grande avventura della 58^ edizione del Torneo delle Regioni di Calcio a Cinque della Lega Nazionale Dilettanti andata in scena dal 29 aprile al 5 maggio in Basilicata. Le finali come fermo immagine della qualità e dello spessore di una competizione che ha coinvolto 864 tra calciatrici e calciatori dai 14 ai 26 anni a difesa dei colori di 72 squadre in rappresentanza di 18 regioni e dei Comitati Autonomi di Bolzano e Trento. 130 sfide sui 18 palazzetti della Basilicata dei 16 comuni coinvolti dal Comitato Regionale LND Basilicata. Un viaggio come meta conclusiva le finali delle categorie U19, U17, U15 e femminile giocate al PalaErcole di Policoro.

JUNIORES Il Veneto conquista il suo sesto Scudetto di categoria battendo per 8-3 le Marche al termine di una partita bellissima. Primo tempo appannaggio dei veneti che hanno chiuso sul 3-0 grazie alla doppietta di Brunelli De Cusates (bomber del TDR con 15 gol) e al centro di capitan Scarparo. La partita è esplosa nella ripresa, le Marche hanno compiuto una rimonta esaltante con Marangoni, Francavilla e Alianello, il Veneto in un 1’ ha risposto con veemenza segnando con Boulahjar e Scarparo. Ancora Boulahjar, Duda e Mingardo hanno arrotondato il risultato.

GIOVANISSIMI L’Emilia Romagna ha conquistato il suo secondo titolo consecutivo al termine di una partita ricca di colpi di scena con una Calabria che non ha demeritato. I tempi regolamentari si sono chiusi sul 3-3, entrambe le squadre avrebbero meritato il successo. Ai rigori ha prevalso il sangue freddo dell’Emilia Romagna. Nella giornata più importante il capocannoniere della categoria Brigliadori (16 centri) ha lasciato la scena a Imperato (doppietta).

ALLIEVI Dopo tre semifinali negli ultimi quattro anni il Piemonte Valle D’Aosta conquista il suo primo titolo Allievi ai danni di un Abruzzo che non ha demeritato. E’ finita 4-2 per i piemontesi. La partita è rimasta in equilibrio fino all’ultimo istante. L’Abruzzo perde la sua seconda finale consecutiva. Partenza migliore degli abruzzesi, rimonta dei piemontesi a fine primo tempo e pareggio degli avversari a chiusura di frazione. Ad inizio ripresa Yamoul (man of the match con tre gol) marchia a fuoco la gara chiusa a fil di sirena da capitan De Felice.

FEMMINILE L’Abruzzo conquista il suo quarto titolo di categoria, l’ultimo nel 2016, e lo fa con merito anche se il Lazio a tratti ha dato l’impressione di poter avere la meglio. La squadra di Riccardo Di Deo ha vinto per 3-1 grazie a un gioco e un’organizzazione di squadra superiore. E’ successo tutto nel primo tempo, avanti subito le laziali con la Bartolini poi l’Abruzzo ha iniziato a macinare gioco, al 6’ ha pareggiato con Verzulli (settimo sigillo nella manifestazione) e in 1’ tra il 18’ e il 19’ ha piazzato i due colpi vincenti con Paolini (sesto gol al TDR) e Contestabile. Nella ripresa il Lazio ha provato ad accorciare le distanze ma l’Abruzzo ha tenuto fino all’esultanza finale.

I vincitori sono stati premiati dal numero uno della LND Cosimo Sibilia, dal Presidente della Divisione C5 Andrea Montemurro, dal Presidente del Cr Basilicata Piero Rinaldi, dal Consigliere Federale in quota LND Maria Rita Acciardi, dal Vice Presidente Vicario del CR Abruzzo Ezio Memmo, dal Sindaco di Policoro Enrico Mascia e dall’Assessore allo Sport Titti Cacciatore.

Presenti per la LND anche il Vice Presidente della LND (Area Nord) Florio Zanon, il Segretario Generale Massimo Ciaccolini, i Presidenti dei Comitati Regionali Melchiorre Zarelli (Lazio), Saverio Mirarchi (Calabria), Cristian Mossino (Piemonte VdA), Paolo Cellini (Marche) e Giuseppe Ruzza (Veneto).

Per la Divisione C5 oltre al numero uno, presenti il Vice Presidente Gabriele Di Gianvito, il Consigliere Alessandro Diberardino, il Segretario Fabrizio Di Felice, il Coordinatore delle Nazionali C5 Roberto Menichelli, il ct della Nazionale maggiore Alessio Musti, il ct dell’U21 Carmine Tarantino, l’allenatore della Rappresentativa Nazionale U15 Massimo Ronconi.