Tarantino rincuora il Sant’Isidoro. “Impossibile reggere contro il Maritime”

Tarantino rincuora il Sant’Isidoro. “Impossibile reggere contro il Maritime”

Sabato al Paladonbosco ha vinto “Golia”, troppo forte questo Maritime per il Sant’Isidoro che deve incassare la prima sconfitta casalinga, ma per i ragazzi del Sant’Isidoro è stata un’esperienza che difficilmente dimenticheranno perché non è roba da tutti i giorni affrontare dei grandi giocatori di futsal.

In zona-mix ha parlato mister Sandro Tarantino:

“Penso che per capire che tipo di partita è stata è indicativo il fatto che i miei giocatori hanno fatto le foto con quelli del Maritime e questo fa capire di che livello parliamo. Giocatori di due categorie superiori. Devo essere sincero è stato un onore aver affrontato una squadra così organizzata e penso che al Paladonbosco se ne siano viste poche così forti. Faccio i miei complimenti ai miei ragazzi che se la sono voluta giocare a viso aperto, si sono messi in gioco, ma purtroppo non abbiamo ne le conoscenze tecniche e tattiche per poter competere contro un’armata del genere e in più il Maritime ha una grande condizione atletica  però credo che abbiamo fatto delle buone cose, in alcuni frangenti, devo essere sincero, non mi è piaciuta la nostra fase difensiva, ma è stato un fattore quasi di resa perché poi diventa difficile subire tanto possesso e quindi ti puoi anche innervosire, ma questo è normale quando giochi contro una squadra forte. Sono contento di aver fatto esordire quattro Under tra cui Romano (98) e Bruno (97) che erano all’esordio in un campionato nazionale e  aver dato tanto spazio a un ragazzo come Daniele Cannata che è un 96 il quale è andato anche in gol. Questo mi fa molto piacere per gli Under perché questa era una possibilità importante per loro di fare esperienza. Quando affronti questi campioni e come se il tempo si moltiplicasse, un’ora vale una settimana di allenamento e anche per me è stato così affrontando questi giocatori e soprattutto un allenatore come Miki che per me è eccezionale, lo seguivo già da prima e mi è sempre piaciuto, insomma per me è importantissimo che poi è il vero motivo per cui quest’anno ho deciso di allenare una squadra in un campionato nazionale, per la crescita e ampliare le mie conoscenze e questa partita è stata un motivo molto importante di crescita. Ovviamente la testa è già a Cittanova e dobbiamo fare assolutamente una grande gara lì, ci aspetta un campo difficilissimo. Mi tengo stretto questo ricordo di questa giornata così particolare perché non sempre ti capita di giocare con gente del genere, ma la testa è già a sabato prossimo”

Ringraziamo mister Tarantino per la sua disponibilità. Il Sant’Isidoro tornerà ad affrontare una squadra “normale” sabato prossimo in trasferta al Palasport “Caduti sul lavoro” di Polistena (RC) contro l’ Edilferr Cittanova per la 12°Giornata del campionato di Serie B.

Manuel Busetta – Area Comunicazioni Asd Sant’Isidoro