Stop per Villorba e Cefalù. Lido di Ostia e Isernia a un passo dalla A2

05-03-2017
Stop per Villorba e Cefalù. Lido di Ostia e Isernia a un passo dalla A2

Una scoppietante giornata di Serie B si è appena conclusa.

Prosegue il duello fra Sestu e Carmagnola nel Girone A. Le due regine del gruppo non steccano questo appuntamento, con il Sestu che supera agevolmente il San Biagio Monza (7-1) e il Carmagnola che batte 2-1 la Mediterranea. Spettacolo siderale fra Villorba e Faventia, con la vittoria 9-8 dei romagnoli che permettono al Carrè Chiuppano di spiccare il volo. 10-3 al Manzano e 4 punti in più rispetto al Villorba nel Girone B. La Leonardo cade e perde 9-5 in casa dei Bulls San Giusto, perdendo l’imbattibilità e i primi 3 punti della stagione. Convince il Bagnolo, che segna 7 gol alla Sangiovannese in un Girone C dove il Cus Pisa è aritmeticamente retrocesso. 8 gol del Psg Potenza Picena all’Eta Beta, in un Girone D dove tiene duro l’Angelana, che supera 2-0 l’Hatria. Vittoria esterna 4-3 per il Civitella Sicurezza Pro, che passa sul campo dell’Ajf Reuflor.

Il Lido di Ostia ha 11 punti in più rispetto a Brillante Torrino e Sagittario Pratola ed è ormai a un punto dalla promozione in A2. Nel Girone E grande lotta per i playoff, con la Mirafin stoppata dall’Alma Salerno. Anche l’Isernia è a un passo dal traguardo, dopo il 3-1 contro lo Shaolin Soccer. Manita del Giovinazzo contro gli Azzurri Conversano, in un Girone F sempre avvincente. Nel Girone G, goleada del Maritime Augusta ai danni dell’Edilferr Cittanova, mentre cade il Real Cefalù, battuto dal Regabuto.