Sportland, seconda vittoria: 6-2 all’Audace Verona

Sportland, seconda vittoria: 6-2 all’Audace Verona

Seconda vittoria consecutiva per la Sportland Milano, che nella terza giornata rifila un tennistico 6-2 all’Audace Verona e sale al posto d’onore, in compagnia della Noalese, prossima avversaria domenica 28 del big-match sul campo veneziano.

Dopo un primo tempo timido e con tanti errori, chiuso sull’1-1 ma con molta sofferenza, nella ripresa le ragazze di mister Cocchini si scrollano di dosso la paure e  vanno a bersaglio cinque volte.In avvio tra le milanesi debutta tra i pali De Stefano, mentre lo starting five è completato dal quartetto di movimento Seveso, Salmeri, Pozzi e Ribeiro. La Sportland sceglie di attendere le avversarie nella propria metà campo e di pungere con le ripartenze. L’Audace invece pressa alto e tiene maggiormente il possesso di palla, cercando soprattutto le conclusioni da fuori area, ma De Stefano è sempre sul pezzo. Al 3’ Pozzi non sfrutta una ripartenza, poi è Ribeiro che di tacco manca di poco la porta. Al 6’ la Sportland sghiaccia lo 0-0 con un’incursione centrale di Pozzi, murata dall’uscita del portiere e successivo piattone vincente di Seveso da fuori area. La reazione delle veronesi costringe De Stefano a un paio di interventi provvidenziali. La Sportland replica con una traversa scheggiata da Crespi, all’esordio in campionato. A 3’ dal riposo l’Audace pareggia con un copia-incolla del gol milanese, con uscita di De Stefano che respinge, ma nulla può sul tap-in dell’1-1 di Coppola. Un minuto dopo Seveso manca la porta da buona posizione. In avvio di ripresa fulmineo 2-1 di Pozzi con un percussione centrale e tocco che rimpalla in rete sull’uscita del portiere. Al 28’ morso del cobra di Ribeiro che in girata trova l’angolo buono per il 3-1. Allora il mister dell’Audace Solazzi schiera il portiere di movimento e con la porta avversaria sguarnita Pozzi e Cardoso sfiorano il 4-1. A 6’ dal termine espulsione di capitan  Zanetti e la Sportland ne approfitta per segnare con Crespi il 4-1 in superiorità numerica. Sullo slancio arriva anche il 5-1 di Pozzi nella porta vuota. Poco dopo Abagnale firma il secondo gol dell’Audace ma i tre punti sono ormai in ghiaccio per la Sportland che fa sestina con il tris personale di Pozzi e festeggia la seconda vittoria consecutiva.

SPORTLAND MILANO – AUDACE VERONA 6-2 (1-1)

RETI: 6’ Seveso (S), 17’ Coppola (A), 1’ s.t. Pozzi (S), 8’ Ribeiro (S), 15’ Crespi (S), 17’ Pozzi (S), 18’ Abagnale (A), 19’ Pozzi (S)

SPORTLAND MILANO: Malgrati, Seveso, Giordi, Tortorelli, Ribeiro, Crespi, Cardoso, Pozzi, Salmeri, Civello, Faria De Oliveira, De Stefano. Allenatore: Stefano Cocchini

AUDACE VERONA: De Berti, Ferrari, Coppola, Bonuzzi, Marcazzan, Zanetti, Sommacale, Bendinelli, Rassetti, Abagnale, Dal Toe, De Santis. Allenatore: Lucio Solazzi

Arbitri: Carmine Genoni (Busto Arsizio), Denis Prekaj (Treviglio); cronometrista: Andrea Barillà (Milano)

Ammoniti: Rassetti, Abagnale. Espulsi: Zanetti