Shaolin Soccer, ora è crisi: sconfitta in casa col Conversano

Shaolin Pz-Azzurri Conversano 3-4

 

Shaolin Soccer Pz: Pascual, Vaccaro, Lo Giudice, Mancusi, Del Giglio, Dragonetti, Laguardia, Restaino, De Bonis, Claps, Buccarello, Uva. All. Santarcangelo

Azzurri Conversano: Maggiolini, Corriero, Colapietro, Cristantielli, Gerdeci, Lomele, Grasso, Fanelli, Ciavarella, Cosola, Cannone, Candela. All. Masi

Arbitri: Tescarollo di Roma 1 e Colangeli di Aprilia

 

Marcatori: primo tempo 16’ Colapietro (C), 17’ Ciavarella (C), 18’ De Bonis (S), 19’ Lo Giudice (S); secondo tempo 5’ e 17’ Cannone (C), 18’ De Bonis (S)

 

Note: spettatori 300 circa. Ammoniti Mancusi, Cosola, Restaino, Colapietro, Lomele, De Bonis e Dragonetti

 

POTENZA – Una nuova sconfitta certifica il momento negativo dello Shaolin Soccer Potenza. In uno scontro decisivo per la salvezza, i ragazzi guidati in panchina da mister Santarcangelo cedono al “PalaPergola” per 4-3 al termine di una gara tanto generosa quanto sfortunata. Il match contro il Conversano era valevole per la dodicesima giornata del campionato di serie B di calcio a 5 (girone F). Nelle fila nero-arancio si rivede a sorpresa tra i pali il portiere spagnolo Carlos Pascual recuperato in extremis nelle ultime ore prima del match. Le due squadre si fronteggiano con grande animosità ma sembrano avere le polveri bagnate. Il primo tempo, piuttosto equilibrato, vede un grande sussulto nel finale della prima frazione. Il punteggio si sblocca al 17’ per opera di Colapietro del Conversano che, su azione d’angolo, sigla l’1-0. Lo Shaolin che, fino ad allora aveva avuto le opportunità migliori, sembra subire il contraccolpo quando subito dopo incassa la seconda rete per merito di Ciavarella. De Bonis prima, e poi Del Giudice, suonano la carica ed i potentini impattano 2-2 quasi in conclusione di tempo andando al riposo in parità. Cannone al 5’ della ripresa riporta avanti il roster pugliese (2-3) nel momento migliore di Potenza, approfittando di una disattenzione difensiva dei locali. I padroni di casa attaccano in prevalenza, e a 5’ dal termine si giocano la carta del portiere di movimento, ma a 2’ dal termine con lo Shaolin tutto sbilanciato in avanti ancora Cannone realizza il 4 a 2. Ancora De Bonis accorcia le distanze (3-4) rendendo infuocati gli ultimi due minuti di gioco. Lo Shaolin meriterebbe il pari che, però, non arriva ed è costretto ad incassare il sesto ko di fila che continua a certificare l’ultimo posto in classifica ed una salvezza sempre più problematica.

 

 

 

 

Area Comunicazione Asd Shaolin Soccer Potenza

Mario Latronico

contatti: mail mariolatronico@hotmail.com

Cell. 346-8037894