Shaolin Soccer, ko in 30 secondi: vince 5-3 il Campobasso

Shaolin Potenza-Chaminade Campobasso 3-5

Shaolin Soccer Potenza: Pascual, Dragonetti, Lo Giudice, Lorpino, Claps G., Laguardia, Restaino, Pirrone, Scioscia, Del Giglio, Buccarello, Uva. All. Santarcangelo

Chaminade Campobasso: Al Assuad, Ruscica, Marro, Pascale, Pescolla, Cavaliere, Santella, Pizzuto F., Bagnoli, Villani, Oriente, Badodi. All. Pizzuto P.

Arbitri: Cannistrà di Catanzaro (primo arbitro) e Candeliere di Catanzaro (secondo arbitro).

Marcatori: primo tempo 1’ Lorpino(S), 1’ Bagnoli (C), 10’ Laguardia (S), 19’ Oriente (C); secondo tempo 10’ e 20’ Oriente, 13’ Restaino (S), 19’ Pizzuto (C)

Note: spettatori 100 circa. Ammoniti Buccarello, Dragonetti, Laguardia, Bagnoli.

 

POTENZA – Una sconfitta maturata negli ultimi 30 secondi di gioco. Per l’undicesima giornata di ritorno del campionato di serie B di calcio a 5, girone F, lo Shaolin cede al “PalaPergola” per 5 a 3 alla Chaminade Campobasso. Finale suicida dei nero-arancio di casa che beccano due gol evitabilissimi in un epilogo di match scioccante. Le due squadre si fronteggiano con grande gagliardia. Lo Shaolin, già retrocesso da tempo, è intenzionato a vendere cara la pelle per tornare a quel successo che manca ormai da 5 mesi. Gli ospiti invece cercano punti per evitare la retrocessione diretta. Gli ingredienti ci sono tutti per un match vibrante e combattuto. La prima frazione di gioco termina sul punteggio di 2-2 con lo Shaolin (in gol con Lorpino e Laguardia) raggiunto a 60’ secondi dalla fine. Nella ripresa la parità non si schioda fino a quando ancora Oriente riporta avanti (2-3) i molisani. Restaino sigla il 3-3 per un orgoglioso Shaolin che regge fino a 30 secondi dalla fine quando, prima Pizzzuto e poi Oriente, regalano i tre punti al roster ospite che gioca indubbiamente con più cattiveria agonistica i secondi decisivi della partita.

Mario Latronico, Area Comunicazione Shaolin Soccer Potenza