#SerieBFutsal, Videoton-L84 e Atletico Cassano-Tombesi ad alta quota

15-12-2017
#SerieBFutsal, Videoton-L84 e Atletico Cassano-Tombesi ad alta quota

Piovono big match nella decima giornata del campionato cadetto. Scontro al vertice sia nel girone A sia nel gruppo F, possibile controsorpasso nel raggruppamento C. Riposano ben quattro capolista, un’imperdibile occasione per chi deve inseguire.

 

GIRONE A – Una prima contro la seconda. Il match di cartello della undicesima giornata del girone A si gioca in terra cremasca, dove l’inseguitrice Videoton riceve una delle capolista, la L84, distante appena un punto. L’altra battistrada, il Saints Pagnano può approfittarne, a patto che la squadra di Lemma superi l’ostacolo della pericolante Carmagnola. Real Cornaredo e Domus Bresso hanno il vantaggio del proprio palazzetto per rimanere in zona playoff, Time Warp e Rhibo Fossano permettendo. Città di Asti-Aosta è voglia di accedere in zona playoff. Il Lecco fa visita al fanalino di coda Bergamo, con un Halimi in più nel motore.

 

 

GIRONE B – Pericolo testa-coda per il lanciato Petrarca Padova. Incassata l’eliminazione in Coppa Italia ad opera della Luparense, l’imbattuta capolista del girone B rende visita all’Olympia Rovereto, ultima della classe. Il clou a Mantova, dove arriva un Villorba in forma smagliante, l’unica finora ad aver preso punti contro il Petrarca. Impegno tutt’altro che agevole anche per l’altra seconda della classe, il Città di Mestre, che riceve un Canottieri Belluno reduce sì dal pari casalingo con il Maccan, ma pur sempre in zona playoff. In tal senso, potrebbe avere dei risvolti interessante la sfida fra Miti Vicinalis e Maccan Prata, con il Real Cornedo impegnato nel derby veneto col Thiene. A proposito di derby: c’è Fenice-Vicenza, con i lagunari che hanno appena riabbracciato il dinamico duo Azzoni-Tenderini.

 

 

GIRONE C – Sorpassato effettuato. Chissà se ci sarà il controsorpasso nel girone C. La capolista Olimpia Regium ferma per il turno di sosta, così il Cdm Genova potrebbe tornare in vetta, in caso di successo contro un Bagnolo che fuori casa non gira come quando gioca nel proprio impianto. Pistoia favorito con il Città di Massa, ma lo era anche il CDM sabato scorso, prima di pareggiare 0-0. Negli altri incontri, il Sant’Agata può consolidare un posto da playoff sul campo del San Giusto, la Poggibonsese cerca punti salvezza con la Sangio, Montecalvoli in trasferta contro l’Elba.

 

 

GIRONE D – Il Tenax Castelfidardo segna il passo dopo quel ritmo indiavolato che ha mandato la squadra di Cafù in fuga. La capolista del girone D riposa, così le inseguitrici ne possono approfittare, anche se sono impegnate tutte in trasferta: il Buldog sul campo del pericolante Corinaldo, Cus Ancona nella tana dell’Eta Beta, Faventia a Forlì. Fra le squadre in zona playoff solo il Futsal Cobà, non più in mano a Osimani, può sfruttare il fattore campo e un pronostico favorevole contro un Gadtch penultimo in classifica. Cesena a caccia di riscatto con un tranquillo, ma non troppo, Alma Juventus Fano.

 

 

GIRONE E – Il terzetto appena formato nel girone E può diventare duetto. Già, la Mirafin attesa da un turno di riposo, chance per Cioli Ariccia Valmontone e Virtus Aniene 3Z: entrambe in casa e tutte e due favorite contro Atletico New Team e una rabberciata Brillante. L’Active Network ha voglia di rivalsa con il Cagliari 2000, completa la decima giornata Forte Colleferro-Ferentino.

 

 

GIRONE F – E venne il giorno del big match del girone F. Atletico Cassano-Tombesi Ortona si prende la copertina della decima giornata. La seconda riceve la prima: per Guarino l’imperdibile occasione di riportarsi a -4, per Morena vincere avrebbe il profumo di un match point. Giornata bellissima, comunque, piena sfide importanti in ottica playoff: vedi Sagittario-Canosa, leggasi Manfredonia-Giovinazzo, o soprattutto come il derby molisano fra Cus Molise e Chaminade. Completa il turno Altamura-Capurso.

 

 

GIRONE G – Dopo i rispettivi pit stop, tornano in campo tutte e due le grandi protagoniste del girone G. Ma se per il Sandro Abate il rischio è quello di andare in testa coda, in casa, con un Azzurri Conversano ancora fermo al palo, per il Futsal Marigliano c’è un impegno molto difficile, quello con l’Alma Salerno. Che ha ottenuto 15 punti nelle ultime 5 uscite. In Coppa Divisione il roster di Oliva ha avuto la meglio, adesso la rivincita. Negli altri incontri, Fuorigrotta e Lausomini difendono il posto playoff fra le mura amiche, contro Or.sa Aliano e Taranto. C’è anche Volare Polignano-Bernalda.

 

 

GIRONE H – Uno strappo da ricucire nel girone H. Lo stop forzato della capolista Real Cefalù può permettere a Signor Prestito CMB e Farmacia Centrale Paola (che deve recuperare anche la partita con il Mascalucia) di accorciare il gap dai siciliani di Castellana. Lucani e calabresi chiedono strada, rispettivamente a Real Parco e Regalbuto, per mettere pressione alla battistrada isolana. Il match più interessante è il derby calabrese fra la Polisportiva Futura e Real Rogit, trappola derby per il Melilli, di scena a Catania. Per rientrare in zona playoff, Cataforio costretto a superare l’ostacolo Mascalucia.