#SerieBfutsal, torna il campionato. Petrarca-Mantova il Social Match

19-01-2018
#SerieBfutsal, torna il campionato. Petrarca-Mantova il Social Match

Dalla Coppa Italia al campionato, il passo è breve. L84 e Pagnano, Gisinti Pistoia, Sandro Abate e Marigliano, Tombesi e Real Cefalù difendono i rispettivi primati nella tredicesima giornata del campionato cadetto. Petrarca e Tenax sono sempre capolista, ma in fuga, con i patavini di Giampaolo che ricevono il Mantova nel Social Match. Che fa tappa alla Palestra Gozzano. La Virtus Aniene 3Z (girone E) è l’unica battistrada a fermarsi per la sosta forzata, buon per le inseguitrici? Chissà.

GIRONE A – Pericolo testa-coda per la L84, trappola nella Domus per il Pagnano. Le prime della classe del girone A ricomincia da loro. Rischiano più i Saints di Lemma contro un’avversaria tornata in zona playoff, che i neroverdi contro il fanalino di coda Bergamo. Ma non ci si più distrarre più di tanto in uno dei raggruppamenti più equilibrati della cadetteria. Già, Real Cornaredo e Videoton hanno solo quattro punti da recuperare: i meneghini di scena ad Aosta, cremaschi nella tana di un Carmagnola notevolmente rinforzatisi nella finestra autunnale-invernale di mercato. Curiosità per il Città di Asti, tornato in settimana nelle mani di Lotta, sul campo del Rhibo Fossano. Time Warp-Lecco a completare la seconda giornata di ritorno.

GIRONE B – Social Match… point per il Petrarca Padova, imbattuta capolista del girone B. Il lanciato roster di Giampaolo, fresco di rinnovo fino al 2020, ha l’opportunità di portare +15 una delle antagoniste per la promozione dirett. Turno importantissimo per Città di Mestre e Miti Vicinalis, che hanno l’opportunità di prendere punti alla capolista oppure guadagnare sui lombardi di Milella, a patto che superino, rispettivamente, il Maccan Prta e quel Villorba. Che rappresenta la mina vagante del raggruppamento a maggioranza veneta. Canottieri e Fenice a difesa dei playoff: derby col Cornedo per i bellunesi, i lagunari sono strafavoriti con l’Olympia Rovereto, ultima della classe e mai ancora vincente. Completa il turno: Vicenza-Città di Thiene.

GIRONE C – Riecco il “triello” a distanza Gisinti, CDM e Olimpia, che si stanno giocando la promozione diretta nel girone C . Tutte in trasferta nella tredicesima giornata: sfida tutta regionale a Montecalvoli per i pistoiesi, genovesi sul campo del fanalino di coda Elba, chi rischia di più è il Regium di Margani, alle prese con un tabù chiamato Sangio. Il Sant’Agata riposa, così per il Bagnolo c’è l’opportunità di consolidare un posto nei playoff, Poggibonsese permettendo. Città di Massa-San Giusto è l’importante scontro salvezza di giornata.

GIRONE D – L’imbattuta capolista Tenax riceve il Corinaldo con un Diguinho in più nel motore. Per restare almeno a -7 dalla battistrada del girone D, i Buldog devono superare l’ostacolo Eta Beta, nel match di cartello, importante quasi quanto Faventia-Cobà in ottica playoff. Il Cesena riposa, così il Cus Ancona ha l’obbligo di superare l’ostacolo Gadtch per agganciare i bianconeri di Placuzzi. Impegno casalingo per la tranquilla Alma Juventus Fano, che riceve il fanalino di coda Forlì.

GIRONE E – Occasione da non perdere, nel girone E, per le tre inseguitrici della capolista Virtus Aniene 3Z, che si ferma per la sosta forzata. Cioli Ariccia Valmontone, Mirafin e Active impegnate in trasferte pericolese, ma desiderose di mettere pressione al roster di Baldelli: scontro Forte per gli ariccini di Rosinha a Colleferro, Salustri con qualche problema di troppo nella trasferta di Cagliari, rischia anche l’Active, sul campo dell’Atletico New Team. In coda si affrontano Ferentino e San Paolo: le ultime della classe.

GIRONE F – La Tombesi ha perso quasi tutto il suo vantaggio, nel girone F, sull’Atletico Cassano. Così, Morena deve battere per forza il Futsal Capurso per rimanere in testa da solo al campionato, ma anche Guarino sa di non poter sbagliare nella insidiosa trasferta di Canosa, contro un Apulia Food in piena corsa per i playoff. Giornata molto interessante, c’è Chaminade e Sagittario: per ora una sfida per il post regular season, per chi vince potrebbe rivelarsi anche qualcos’altro. Cus Molise, a Ruvo, e Giovinazzo – in casa con l’Altamura – non possono sbagliare in ottica playoff. Idem per il Manfredonia, sul campo del Real Dem, ultimo in classifica.

 

 

GIRONE G – Chissà se la coppia lassù, appena riformatasi, scoppierà di nuovo nel girone G cadetto. Sandro Abate e Futsal Marigliano entrambi in terra lucana: gli avellinesi sono favoriti sulla carta contro il pericolante Or.sa Aliano, più rischioso l’impegno dei partenopei di Oliva, con un Bernarda che nutre ancora speranze di playoff. L’Alma Salerno riposa, mentre Fuorigrotta e Lausdomini difendono il proprio posto che dà diritto a proseguire la stagione nel post campionato, chi a Taranto, chi in casa con il Volere Polignano. Il Caserta Futsal prenota tre punti con un Azzurri Conversano ancora fermo al palo.

 

GIRONE H – Il clou della tredicesima giornata del girone H si gioca in Sicilia. Il Real Cefalù difende il primato nel derby isolano con il Mascalucia, Signor Prestito Cmb in trasferta con il Melilli, Farmacia Centrale Paola a Catania. Riposa il Real Rogit, occasione Futura: Nino Rinaldi se vince contro il Real Parco potrebbe agguantare la zona playoff. Dulcis in fundo, Regalbuto-Cataforio: chi perde, complica non poco la risalita verso i playoff.