Live Match

#SerieBfutsal, tiene banco Tenax-Cobà. Insidie derby per le capolista

26-01-2018
#SerieBfutsal, tiene banco Tenax-Cobà. Insidie derby per le capolista

Nulla è come appare. Sembra una giornata – la quattordicesima – tranquilla per quasi tutte le capolista degli otto gironi cadetti. Sembra, però. Le insidie sono sempre dietro l’angolo e dare tutto per scontato prima di scendere in campo, sarebbe un grande errore per le big della #SerieBFutsal. Occhio, però: nel girone D c’è un match che si preannuncia bellissimo. E, forse, decisivo per la promozione diretta.

GIRONE A – Sembra sulla carta una giornata interlocutoria – la quattordicesima – nel girone A, per quello che riguarda l’alta classifica, dove le prime quattro sono racchiuse in altrettanti punti. La capolista L84 ospita il pericolante Time Warp, in derby dall’esito probabilmente scontato. Impegno non insormontabile nemmeno per i Saints Pagnano, che prenotano il riscatto con il fanalino di coda Bergamo La Torre. Videton Crema e Real Cornaredo favorite nei rispettivi confronti con Carmagnola e Rhibo Fossano. Due scontri diretti per i playoff: Lotta (ri)debutta ad Asti contro la Domus Bresso, il Lecco non può sbagliare con l’Aosta.

GIRONE B – Una delle ultime asperità per il Petrarca Padova nella scalata alla promozione diretta del girone B. L’imbattuta capolista di Giampaolo attesa da un derby ad alta quota, a Belluno, con un Canottieri in piena zona playoff. Sfide tutte venete anche per Città di Mestre e Miti Vicinalis, alle prese con il pericolante Vicenza e quella Fenice a un solo punto dal quinto posto. Rischia il Mantova se non si riscatta con il Thiene. Per Maccan Prata e Villorba l’occasione di non perdere uno degli ultimi treni per il post regular season. Un tranquillo Cornedo fa visita al fanalino di coda Olympia Rovereto.

GIRONE C – Ghiotta occasione per Gisinti Pistoia e Olimpia Regium di staccare il CDM Genova, atteso dalla sosta forzata nel girone C. Sia la capolista sia una delle inseguitrici attesi da impegni tutt’altro che complicati: Mangione e compagnia ricevono in casa il fanalino di coda Elba, il roster di Margani ospita il Città di Massa, terzultimo in graduatoria. La battaglia agonistica per i playoff si disputa in terra toscana, dove arriva un Bagnolo che sa che non può sbagliare con il balbettante San Giusto, idem per il Sant’Agata in casa con la Sangio. Il derby fra Poggibonsese e Montecalvoli è un’occasione per rilanciare la corsa di entrambe verso i playoff.

GIRONE D – Derby sì, ma soprattutto scontro al vertice nel girone D. Tenax CastelfidardoFutsal Cobà può chiudere definitivamente il discorso promozione diretta (se vince Cafù), oppure riaprire i giochi, in caso lo “Shark Attack” vada a buon fine. Giornata bellissima perché i Buldog – secondi – fanno visita a un Cus Ancona capace di perdere una volta sola negli ultimi sette incontri. Eta Beta-Cesena potrebbe risultare decisivo per un posto nei playoff, un po’ come i scontri salvezza fra un rigenerato Forlì e quel Corinaldo che può essere scavalcato dai Galletti, oppure tra il Gadtch e l’Alma Juventus Fano.

 

GIRONE E – La Virtus Aniene 3Z torna in campo consapevole che può staccare nuovamente Mirafin e Cioli Ariccia Valmontone, entrambe ferme per la sosta forzata. La capolista del girone E gioca in casa, ma occhio all’Atletico New Team, capace di imporre un pirotecnico pari nella sfida di andata. L’Active di Rafa Torrejon deve blindare un posto nei play off contro il tranquillo Ferentino, vincere è l’imperativo categorico per Brillante, in casa contro il Cagliari 2000. Forte Colleferro sull’isola per trovare i tre punti con San Paolo Cagliari ancora fermo ai box.

GIRONE F – Esame di maturità per la Tombesi Ortona. La capolista del girone F riceve quel Canosa che ha contribuito a mandare nuovamente in fuga, sconfiggendo l’Atletico Cassano. Già, l’Atletico Cassano: Guarino cerca immediato riscatto con il Ruvo, altrimenti il rischio di essere sorpassato da un arrembante Sagittario, impegnato a Manfredonia, è molto alto. La Chaminade difende il posto nei playoff nel pericolosa trasferta di Altamura, il Giovinazzo di Chiereghin vola in Molise con un entusiasmo alle stelle. In coda c’è un Capurso-Real Dem da brividi: si salvi chi può.

GIRONE GSandro Abate e Futsal Marigliano possono sfruttare il proprio impianti per continuare a dominare il girone G  cadetto. Sulla carta rischiano più gli avellinesi con il Bernalda, che i napoletani contro il pericolante Taranto. Alma Salerno di scena a Conversano, con un Azzurri tornato in corsa per la salvezza grazie al primo successo stagionale con il Caserta Futsal. La sfida di cartello della 14esima giornata è un derby campano: Fuorigrotta-Lausdomini vale molto in ottica playoff. Completa il turno Caserta-Volare Polignano.

 

GIRONE H – Un derby di Provincia per ribadire la propria supremazia nel girone H. Il Real Cefalù ospita il Parco con il morale mille, figlio di una fuga che Castellana non ha nessuna intenzione di fermare. In casa anche il Signor Prestito, contro la mina vagante Catania. Ferma la Farmacia Centrale Paola, il Real Rogit vuole ricominciare a correre, per di più fra le mura amiche, con quel Mascalucia che in settimana ha cambiato allenatore, passando da Bosco a Previti. Cataforio costretto a sconfiggere il Melilli per rientrare nella corsa playoff. Playoff: una parolina magica per Polisportiva Futura e Regalbuto, impegnate in una sfida da non fallire.