#SerieBFutsal, Tenax k.o. col Cobà. Tombesi, esame superato. Aniene 3Z ok

27-01-2018
#SerieBFutsal, Tenax k.o. col Cobà. Tombesi, esame superato. Aniene 3Z ok

Vincono quasi tutte le nove capolista della #SerieBFutsal. Tutte tranne una, un Tenax sempre in testa ma non più in fuga dopo la sconfitta nel derby con il Futsal Cobà. Nel girone E torna a comandare una sola formazione, nel girone F la battistrada supera un bell’esame.

 

GIRONE A – Doveva essere un turno alla portata delle big del girone A. E’ stato così solo parzialmente. Già, L84 e Saints Pagnano confermano il pronostico largamente favorevole, consolidando primo e secondo posto. Lo stesso non si può dire per Videoton e Cornaredo: i cremaschi vengono sorpresi dal Carmagnola, anche il Real di Fracci cade in casa, sempre di misura, per mano del Rhibo Fossano. Il pari di Asti permette comunque alla Domus di restare al quinto posto, ma il Lecco (cinquina all’Aosta) è più vicino.

GIRONE B – Countdown per la promozione diretta del Petrarca Padova. La leadership nel girone B non è in discussione, visto che i ragazzi di Giampaolo superano l’asperità Canottieri Belluno e svettano a +15 sulle inseguitrici. Non più il Città di Mestre, sorpreso in casa dal Vicenza, ma sulla coppia Miti Vicinalis-Mantova: i veneti di Peruzzetto si prendono il settebello con l Fenice, i ragazzi di Milella si riscattano di misura sul campo del Città di Thiene. Il blitz in terra friulana permette al Villorba di agganciare il treno playoff, Cornedo a segno sul campo del fanalino di coda Olympia Rovereto.

GIRONE CGisinti Pistoia e Olimpia Regium staccano per il momento il CDM Genova (fermo per il turno di riposo) nel girone C  cadetto. La capolista soffre più del dovuto ma alla fine regola il fanalino di coda Elba. Tutto facile anche per emiliani di Margani, ok sul Città in Massa e in scia della battistrada. Il Sant’Agata sfrutta il proprio impianto per battere la Sangio e consolidare il proprio posto nei playoff, mentre il Bagnolo cade in trasferta con il San Giusto e ora mantiene un solo punto sulla Poggibonsese, ok nella sfida tutta toscana con il Montecalvoli.

GIRONE D – Poteva chiudersi, invece si riapre il girone D della cadetteria. Tutto merito del Futsal Cobà. Sgolastra e soci sgambettano la battistrada Tenax Castelfidardo, volando 4-0 prima di imporsi 4-3. Gli Squali ora risalgono a -6. I Buldog, che si aggiudicano il match più interessante della quattordicesima giornata passando ad Ancona, sono ancora più vicini ai fidardesi, lontano quattro lunghezze. Balzo in avanti dell’Eta Beta in zona playoff, mentre in coda il Forlì lascia l’ultimo posto, scalando addirittura due posizioni grazie al successo di misura nello scontro diretto con il Corinaldo. L’Alma Juventus Fano ipoteca la salvezza con il successo sul Gadtch, ora di nuovo ultimo.

GIRONE EVirtus Aniene 3Z di nuovo in vetta in solitaria del girone E. La squadra di Baldelli riesce a sconfiggere quell’Atletico New Team che gli aveva tolto i due punti all’andata, capitalizzando al massimo il doppio turno di stop di Cioli Ariccia Valmontone e Mirafin. Turno interlocutorio: l’Active si riscatta con il tranquillo Ferentino, la Brillante torna in zona playoff grazie al rotondo successo sul Cagliari 2000, Colleferro corsaro contro il San Paolo.

GIRONE F – La Tombesi supera l’esame di maturità. La capolista del girone F batte quel Canosa che sabato scorso aveva stoppato l’Atletico Cassano, conservando cinque punti di vantaggio sul roster di Guarino. Che si riscatta, regolando il Be Board Ruvo. Senza vincitori né vinti lo scontro playoff fra Sagittario Pratola e Manfredonia, un pari che a comodo alla Chaminade, corsara sul campo del Futsal Altamura e ora sul podio. Poteva entrare nuovamente in zona playoff, invece il Giovinazzo cade in Molise e viene agganciato dal Cus. Futsal Capurso-Real Dem non disputata per assenza della squadra ospite.

 

GIRONE GFutsal Marigliano sul velluto, Sandro Abate di misura: entrambe le capolista rimangono saldamente al comando del girone G, come l’Alma Salerno, sempre sul podio dopo il blitz di Conversano. Scontro playoff al Fuorigrotta, che mette la freccia e sorpassa il Lausdomini comunque al sicuro, visto che mantiene 9 punti di vantaggio sul Bernalda e quel Caserta Futsal. Che non va oltre il pari casalingo contro il Volare Polignano di Parrilla.

GIRONE H – La “quiete” dopo la tempesta agonistica della settimana scorsa. Vincono tutte le grandi del girone H nella quattordicesima giornata: il Cefalù si prende il settebello con il Real Parco e mantiene 6 punti di vantaggio sul quel Signor Prestito che va in doppia cifra mantenendo la porta imbattuta con il Catania. Tutto facile anche per il Real Rogit con il nuovo Mascalucia di Previti: il largo successo permette ai calabresi di Tuoto di sorpassare momentaneamente la Farmacia Central Paola, attesa dalla sosta forzata. Il Melilli passa a Cataforio e blinda un posto nei playoff. Pari e patta dal sapore di brodino per il Futura e Regalbuto in ottica post regular season.