#SerieBFutsal, Saints: +3. Volano Imolese e Reggio. Chieti a -2 dai Buldog

09-02-2019
#SerieBFutsal, Saints: +3. Volano Imolese e Reggio. Chieti a -2 dai Buldog

Il ritorno degli otto gironi di #SerieBFutsal segna lo “strappetto” di un Saints Pagnano da copertina, le fughe per le rispettive vittorie di Imolese Kaos e OR Reggio Emilia, la riapertura totale del gruppo D. E la forza delle altre capolista cadette.

GIRONE A – Soltanto tre partite fa, perdeva lo scontro al vertice e si ritrovava a -6. Ora i Saints Pagnano sono a +3 sul Cornaredo. I meratesi di Danilo Lemma, infatti, superano a piedi voti l’ostacolo Rhibo Fossano e guadagnano punti su tutte le inseguitrici, nella quattordicesima giornata di campionato: il Real di Fracci pareggia sul campo della Domus Bresso, così come il Carmagnola in casa contro il il Videoton Crema. Salto triplo da playoff per Aosta (con tanto di clean sheet) e Pavia. In coda fondamentale successo del Bergamo La Torre, che batte il Savigliano e lo aggancia in classifica.

GIRONE B – Se non è finita, poco ci manca. L’imbattuta Imolese Kaos regola il Città di Mestre e porta a nove le lunghezze di vantaggio su quella Fenice Veneziamestre fermata a sorpresa, sul pari, dal Sedico. E’ un turno pro Sporting Altamarca e Pordenone in ottica playoff: Yabre e compagnia si aggiudicano l’importantissimo derby veneto con il Miti Vicinalis, dal quale ora distano solo due punti. Derby, parola magica per i Ramarri con il Maccan Prata. Esultano Cornedo e Canottieri Belluno: gli uni corsari a Vicenza, gli altri ok in casa col Futsal Atesina.

GIRONE C – L’Imolese Kaos sta al girone B, più o meno, come l’OR Reggio Emilia sta al girone C. La capolista di Margini fa suo il pericoloso derby contro il Sant’Agata e allunga su quel Cesena che non va oltre il pari con la co-regionale Pro Patria e viene raggiunta pure dal Città di Massa, corsaro a Chiavari. Il duo che insegue, però, è a -10 da chi sembra ormai scappato in una fuga per la vittoria. Negli altri incontri,  Sangio e Bagnolo si annullano in un divertente pari, un risultato che fa comodo alla Mattagnese, ok con la Poggibonsese e ora quinta, insieme al Pro Patria. Tre punti di platino per il Montecalvoli: blitz con l’Elba, agguantano l’Athletic.

GIRONE D – Era un po’ nell’aria visto il recente ruolino di marcia del girone D, ora i Buldog hanno praticametne perso tutto il largo vantaggio collezionato nella prima parte di stagione: la sconfitta di Gubbio permette al Città di Chieti (di misura con il Corinaldo) di portarsi a due sole lunghezze dalla vetta. Il successo nello scontro diretto con il Cus Ancona, permette al Cln Cus Molise di agguantare il podio, seguito a ruota da un Faventia che va in doppia cifra in terra perugina con il Gadtch 2000. Non regge il passo, invece, l’altra molisana Chaminade battuta ad Ascoli dal tranquillo Futsal Askl. Brutto passo falso del Real Dem. Che cede il passo, in casa, all’Eta Beta.

GIRONE E – Le big del girone E fanno valere classifica e tasso tecnico nella quattordicesima giornata di campionato. L’Italpol consolida il primato battendo da pronostico il San Paolo, con tanto di clean sheet. Active Network dalle settebellezze a Colleferro, sotto gli occhi del presidente della Divisione, Andrea Montemurro. Il Futsal Futbol Cagliari non si ferma neanche contro lo Sporting Juvenia, collezionando il quinto successo di fila, 14esimo risultato utile consecutivo. La sorpresa di giornata è la sconfitta casalinga dell’Atletico New Team con il Club Roma, che riapre la corsa al quinto posto, dal momento che il Savio passa a Foligno e si porta a -2 dai biancorossi. United Aprilia-Fortitudo Pomezia

GIRONE F – Neanche un buon Manfredonia riesce a rallentare la marcia trionfale di un Futsal Fuorigrotta da clean sheet, che tiene a debita distanza quel Real San Giuseppe che batte il Futsal Capurso senza subire gol, ma rimane sempre a -8 dalla capolista di Maga. Con la battuta d’arresto a casa della battistrada, i sipontini di Monsignori scivola giù dal podio, sorpassati da un grande Lausdomini contro il Futsal Parete. Giovinazzo e Aquile Molfetta più vicini al quinto posto grazie ai rispettivi successi a Polignano e contro l’Alma Salerno. Lo Junior Domitia sconfigge un Apulia Food Canosa che sembra non averne più per i playoff.

GIRONE G – Era attesa dall’impegno più difficile rispetto alle altre pretendenti alla promozione diretta in A2, ma il Magic Crati Bisignano cala il poker con il Futura Matera consolidando il primato nel girone G. Vincono, comunque, tutte le big: Bernalda e Traforo Spadafora di misura, Be Board Ruvo di forza contro il Taranto. Il sorprendente tonfo della Farmacia Centrale Paola con l’Orsa Aliano fa felice un Real Team Matera che gioca a forza 4 con il Diaz Bisceglie, ora ultimo in classifica.

GIRONE H – Primi due posti che sembrano congelati nel girone H cadetto. Assoporto Melilli e Mabbonath continuano a vincere, a tutto vantaggio della capolista di Bosco. La sorpresa di giornata arriva da un Cataforio che torna naufrago dall’isola, doppiato dall’Arcobaleno Ispica. E pure agganciato dall’arrembante Futsal Polistena. Regalbuto saldamente al quinto posto grazie al derby trionfale sul campo dell’Agriplus Mascalucia. Colpo di coda della Polisportiva Futura: i calabresi vanno in doppia cifra con il Real Parco e non sono più un fanalino di coda.