#SerieBFutsal, anticipo al Signor Prestito: 5-3 al Rogit. Chance Torronalba

16-03-2018
#SerieBFutsal, anticipo al Signor Prestito: 5-3 al Rogit. Chance Torronalba

Recuperi a parte, ultime giornate negli otto gironi che affollano la cadetteria. Si conoscono già tre squadre aritmeticamente promosse in A2: L84, Petrarca Padova e Tombesi Ortona. Ma molto altro deve accadere nel prossimo weekend della Serie B, che si è aperto venerdì con il pokerissimo del Signor Prestito sul campo del Rogit.

GIRONE A – La L84 festeggia il salto di categoria nel girone A  ospitando un Città di Asti in piena lotta per i playoff. Già, i playoff, solo il Saints Pagnano è praticamente certo di partecipare alla posta regular season, ma niente errori sul campo del tranquillo Time Warp. Nella ventesima giornata fari puntati su Lecco-Cornaredo, un autentico “spareggio” che potrebbe beneficiare il Domus Bresso (ad Aosta) e Videoton Crema (atteso dal confronto col Bergamo.

 

GIRONE B – Con la testa alla Final Eight in programma alla Gozzano dal 29 al 31 marzo, il Petrarca giocherà la sua prima partita da promossa in quel di Vicenza. Il Mantova va a Cornedo solo per blindare il secondo posto. Turno molto importante in ottica della corsa playoff, che vive di Città di Mestre-Miti Vicinalis e Villorba-Fenice. Giornata pro Thiene, se farà bottino pieno in terra friulana con il Maccan Prata. Anche il Canottieri Belluno, atteso sul campo del retrocesso Olympia Rovereto, può alimentare qualche fiammella di speranza di playoff.

GIRONE C – Incroci pericolosi per le prime due della classe di un girone C, tutt’altro che deciso: Olimpia Regium e Gisinti Pistoia (una partita di differenza) incontrano formazioni che stanno dandosi battaglia per entrare nelle prime cinque. Al CDM Genova non resta che vincere sul campo della Sangio e sperare nei passi falsi delle battistrada, per rientrare nella lotta al titolo. Il Bagnolo chiede strada al tranquillo Montecalvoli, per proseguire la rincorsa verso i playoff. Completa il turno Città di Massa-Elba.

GIRONE D – In quel di Fano, con la tranquilla Alma Juventus, il Torronalba ha la possibilità di allungare sul Futsal Cobà, che riposa nella ventesima giornata. La capolista del girone D non può cullarsi sugli allori perché i Buldog Lucrezia sono sì attesi da una sfida più complicata, sulla carta, con un Cesena ancora in corsa per i playoff, ma virtualmente hanno 4 punti da recuperare, in virtù della partita in meno rispetto ai fidardesi. Il Cus Ancona non può sbagliare col Forlì, chiude Faventia-Corinaldo.

GIRONE E – Ventesima giornata senza le squadre di vertice del girone E: la Virtus Aniene 3Z riposa, la Cioli recupererà il 24 marzo la trasferta sarda con il Cagliari 2000. Turno comunque importante per Mirafin e Active Network, che s’affrontano nel big match di giornata. La Brillante prenota i playoff, ospitando il fanalino di coda San Paolo Cagliari, anche l’Active Network è favorito con il Ferentino.

GIRONE F – Il successo nel girone F della Tombesi Ortona (che festeggia la promozione in casa con il Manfredonia) non distoglie l’attenzione dall’incertezza che regna sovrana in uno dei raggruppamenti più equilibrati di Serie B, per quanto riguarda i playoff. Solo l’Atletico Cassano (in trasferta con il Capurso) è certo della post regular season. Giovinazzo-Sagittario Pratola “campo principale”, Chaminade favorito con il Real Dem, il Canosa difende la quinta piazza, in casa, contro il Be Board Ruvo.

GIRONE G – Il riposo del Futsal Marigliano nel girone G, a cui seguirà quello del Sandro Abate, potrebbe portare gli irpini ad agganciare momentaneamente la vetta, Caserta permettendo. L’Alma Salerno si prepara ai playoff ospitando un Volare Polignano con il morale alto. Futsal Fuorigrotta e Lausdomini possono sfruttare il turno favorevole (a Conversano e Aliano) per restare in zona post regular season. Bernalda costretto a battere il pericolante Taranto per restare agganciato al treno playoff.

 

GIRONE H – La ventesima giornata del girone H è cominciata di venerdì: il Signor Prestito CMB passa 5-3 nel fortino del Rogit e si garantisce quantomeno il secondo posto, mettendo pressione al Real Cefalù. La capolista ospita i reggini del Cataforio, in una tappa che rappresenta un altro passo verso l’aritmetica promozione. Con la testa ai playoff, la Farmacia Centrale Paola rende visita al pericolante Mascalucia. Regalbuto-Assoporto Melilli vale praticamente un “preliminare” dei playoff, il Catania può chiudere il discorso salvezza, nel derby con un Real Parco, che di regali proprio non può farli.