#SerieBFutsal, anticipo ai Buldog Lucrezia. Terzo turno, la presentazione

19-10-2018
#SerieBFutsal, anticipo ai Buldog Lucrezia. Terzo turno, la presentazione

La terza giornata del campionato di #SerieBFutsal si apre con il successo dei Buldog. La squadra di Lucrezia chiude avanti 2-1 il primo tempo, prima di imporsi 5-2 ai danni degli umbri della Vis Gubbio, restando a punteggio pieno nel girone D. Sabato tutto il resto di un turno che vede due scontri al vertice fra capolista a punteggio pieno: uno nel girone E, l’altro nel G.

GIRONE A – Impegni da non sottovalutare per il terzetto lassù: Saints Pagnano a Fossano con uno Javito dal piede caldo, il sorprendente Carmagnola a Crema con un Videoton che non sempre ancora quello spumeggiante della passata stagione, in casa solo il Pavia atteso dalla matricola PSG Isola. Un derby per l’immediato riscatto in campionato: questo l’intento dell’ambizioso Real Cornaredo con la Domus Bresso. Chi sta benissimo è il Bergamo, a caccia di continuità sul campo di un Savigliano fermo ai box. Lecco-Aosta: cercasi primo squillo.

GIRONE B – La strana coppia di battistrada a punteggio pieno è in trasferta: per l’Imolese di Castagna c’è l’insidioso Città di Mestre, ancora imbattuto ma mai vincente in campionato; Maccan Prata a Pordenone per un derby friulano contro quei Ramarri che per poco non eliminavano l’Arzignano dalla Coppa Divisione. Classifica alla mano, il match veneto fra Sporting Altamarca e Miti Vicinalis è il clou di giornata, interessante però anche la sfida fra Sedico e Fenice, entrambi senza sconfitte in campionato. Altra gara tutta veneta è quella fra Cornedo e Vicenza, in coda Futsal Atesina e Belluno devono togliere lo 0 dalla propria classifica.

GIRONE CCittà di Massa e OR Reggio Emilia impegnate fra le mura amiche, rispettivamente con Athletic Chiavari e Sant’Agata: capolista a punteggio pieno, questo sì, ma i ragazzi di Margini devono dimenticare l’eliminazione in Coppa Divisione per mano dell’Imolese, mentre i toscani vogliono continuare la striscia positiva, che li ha portati a sorprendere positivamente in questo scorcio di stagione. Due i derby toscani, Poggibonsese fa rima con Mattagnese, il Montecalvoli ospita l’Elba. Completa il turno, il match tutto romagnolo fra Futsal Cesena e Pro Patria San Felice.

GIRONE DCln Cus Molise e Faventia scendono in campo nella terza giornata sapendo già del successo dell’altra battistrada Lucrezia: Sanginario impegnato nella difficile trasferta dorica ad Ancona, più semplice sulla carta l’impegno di Braga e compagnia, in casa contro i perugini del Gadtch 2000. Città di Chieti ancora imbattuto e desideroso di mantenere la striscia positiva aperta – in casa – contro il Corinaldo. Capurso prenota il bis con il suo Real Dem, Eta Beta permettendo. Dulcis in fundo Chaminade-Futsal Askl.

GIRONE EActive Network-Forte Colleferro: lo scontro al vertice fra capolista a punteggio pieno, è servito. Un’occasione da sfruttare per Italpol e Atletico New Team: una col vento in poppa sull’isola per affrontare il San Paolo, l’altra impegnata nella sfida tutta laziale con il Club Roma Futsal. Vincere: l’imperativo categorico di una Fortitudo Pomezia che ha iniziato la stagione con il freno a mano tirato, anche se lo United Aprilia non ha nessuna intenzione di rimanere in sosta vietata. Podda tenta il blitz Capitale con il suo Cagliari contro lo Sporting Juvenia, fra Savio e Foligno ci sono i primi punti in palio.

GIRONE F – L’unico raggruppamento senza capolista a punteggio pieno desta molto curiosità. La classifica è cortissima, così Manfredonia-Fuorigrotta è il big match di giornata: sia Monsignori sia Magalhaes sono usciti in settimana dalla Coppa Divisione, contro avversarie di A, con l’unica differenza che i sipontini hanno costretto il Civitella all’extra time. Giovinazzo favorito nel derby col Polignano, Real San Giuseppe e Aquile Molfetta costrette a compiere dei blitz (a Capurso e a Salerno) per rimanere lassù. Completano il turno Canosa-Junior Domitia e la sfida tutta campana fra Futsal Parete e Lausdomini.

GIRONE G – Lo scontro al vertice fra Futura Matera e Magic Crati Bisignano catalizza la terza giornata di un girone G, dove c’è anche il sorprendente Ruvo a punteggio pieno: Garcia Rubio a Taranto per sfidare bomber Dao. Il duo calabrese, imbattuto e all’inseguimento del terzetto di testa, atteso in trasferta: Traforo Spadafora ad Altamura, Paola ad Aliano. La Diaz torna a Bisceglie per dimenticare l’eliminazione in Coppa Divisione per mano del Volare Polignano, ma il Real Team Matera non è che abbia cominciato al top questa stagione. Un derby per dimenticare il disastroso inizio stagione: per l’ambizioso Bernalda – che ha già cambiato tecnico, è fermo a quota zero e fuori anche dalla Coppa Divisione – è arrivato il momento di sbloccarsi coi cugini lucani del Guardia Perticara.

GIRONE H – La testa della classifica si ritrova sull’isola: il Futsal Polistena scende a Mascalucia portando con se l’arma letale Scervino. Melilli a Catania, contro una rivale appena uscita dalla Coppa Divisione. Derby siciliano per il Mabbonath, ad Agrigento contro l’Akragas e in terra ennese fra Regalbuto e Agriplus Mascalucia.  Cataforio stanco ma con il morale alto per il passaggio del turno in Coppa Divisione ai danni del Traforo Spadafora: per l’Arcobaleno il campionato deve ancora cominciare. Il Real Parco prenota il bis contro il Polisportiva Futura, uno dei tre fanalini di coda del raggruppamento.

IL QUADRO COMPLETO DEI DIRETTORI DI GARA