#SerieBFutsal, anticipo al Fuorigrotta: tris e +8 sul Real San Giuseppe

14-12-2018
#SerieBFutsal, anticipo al Fuorigrotta: tris e +8 sul Real San Giuseppe

La nona giornata degli otto gironi di #SerieBFutsal è iniziata venerdì sera con un risultato che rischia di rivelarsi cruciale nelle sorti del girone F: il Futsal Fuorigrotta si impone 3-1 e sale a +8 sul nuovo Real San Giuseppe di Centonze, compiendo un passo deciso verso l’obiettivo promozione diretta.

GIRONE A – Real Cornaredo e Saints Pagnano devono superare i mal di testa di settimana scorso. La squadra di Fracci, ora in testa da solo ma solo a +1, rende visita al pericolante Avis Isola, più difficile sulla carta l’impegno dei meratesi di Lemma, che giocano sì in casa, ma contro un Carmagnola da playoff. L’arrembante Aosta vola a Pavia per consolidare un posto che garantirebbe il post regular season, in trasferta anche il Videoton Crema: attenzione a quel Savigiliano capace di rallentare la corsa del Real Cornaredo. Completano il turno: Rhibo-Lezzo e Bergamo-Domus.

GIRONE B – L’unica capolista a punteggio pieno di tutto il futsal nazionale in trasferta: Imolese Kaos all’esame Maccan Prata. Fenice e Miti Vicinalis possono almeno mantenere le distanze invariate: i ragazzi di Pagana sono favoriti con il Vicenza (senza Turiaco, passato allo Sporting Altamarca, insieme a Miraglia), derby anche per Ennas, che non possono sbagliare, dopo il pari con il Maccan, con il Canottieri Belluno. Un po’ come il Città di Mestre, di scena sul campo del Sedico. Derby, il minimo comun denominatore anche per Sporting Altamarca e Cornedo. Completa il turno, una sfida salvezza: Pordenone-Futsal Atesina.

GIRONE C – Conquistato il potere temporaneamente assoluto, l’OR Reggio Emilia deve mantenerlo, in terra toscana, con il discontinuo ma pericoloso Poggibonsese. Un successo che potrebbe permettere ai ragazzi di Margini di allungare in testa al girone C cadetto. Già, Città di Massa attesa dal big match con quel Bagnolo che avrà perso pure la stella Evandro (passato al Futsal Pistoia), ma è pur sempre a -3 dai toscani. Sangio e Pro Patria per essere sicure di restare in zona playoff devono fare bottino pieno con Sant’Agata e Mattagnanese. Futsal Cesena favorito sul campo del Montecalvoli. Completa il turno, un match importante per la salvezza: Elba-Athletic Chiavari.

GIRONE D – Trappola molisana per la capolista Buldog, vogliosa di tornare al successo, anche se di fronte c’è la Chaminade, una rivale da podio, nonostante le dimissioni in settimana di Pizzuto. Il Città di Chieti fa visita all’Eta Beta con l’entusiasmo proprio di chi ha appena preso Dodo Correia dal Civitella. Impegni rognosi per Faventia e Vis Gubbio: manfredi nella tana di un Cus Ancona che ha trovato finalmente la quadra ed è in forma smagliante, umbri in casa sì ma con il pericoloso Cus Molise di Sanginario. Il Real Dem chiede strada al fanalino di coda Gadtch, completa il turno il derby fra Futsal Askl e Corinaldo.

GIRONE E – Impegni completamente differenti per quella coppia di capolista formatasi dopo settimana scorsa: l’Active di Ceppi non dovrebbe avere problemi a superare il pericolante Club Roma Futsal, l’Italpol di Ranieri alle prese con l’esame Futsal Futbol Cagliari, una delle formazioni più in forma del girone E cadetto. Un po’ come la Fortitudo Pomezia, ancora più competitiva con l’arrivo di Andrea Terenzi dal Petrarca: Esposito cerca il tesoro sull’isola, contro un buon San Paolo Cagliari. Atletico New Team a Foligno per confermare il trend positivo, completa il turno: Forte Colleferro-United Aprilia e Savio Sporting Juvenia.

GIRONE F – Non solo lo scontro vertice nel girone F cadetto, c’è anche Futsal Parete-Giovinazzo nella bellissima nona giornata di campionato: una terza, l’altra quarta, entrambe desiderose di prendersi il bottino pieno, sarebbero tre punti importantissimi. Anche perché, subito dietro, c’è un pimpante Manfredonia. Che se dovesse superare a pieni voti l’esame Canosa, potrebbe consolidare un posto nei playoff e tenere a bada l’ambizioso Molfetta, impegnato nella dura trasferta campana con il Lausdomini, uscito rinforzato dal mercato autunnale. Completano il turno, Junior Domitia-Polignano e Capurso-Alma Salerno.

GIRONE G – Ci vorrà il miglior Magic Crati Bisignano per rimanere al comando del girone G cadetto. Nona giornate pericolosissima per la capolista, nella tana di un coriaceo Taranto. Il Traforo Spadafora può approfittarne, visto che gioca in trasferta sul campo del fanalino di coda Guarda Perticara. Futura Matera in trasferta con un Diaz in difficoltà, trappola derby per il Bernalda con l’Or.sa Aliano. Be Board Ruvo e Farmacia Centrale Paola in corsa per il post regular season, una in casa con l’Altamura, l’altra rischia a Matera con il Real Team.

GIRONE H – Melilli e Mabbonath sono lanciate e godono dei favori del pronostico nella nona giornata del girone H cadetto: la capolista di Bosco vola sul campo del tranquillo Arcobaleno, mentre i neroverdi affrontano una Polisportiva Futura ferma ancora al palo. Regalbuto e Cataforio hanno un gap almeno da difendere in ottica playoff: Rafa Torrejon con la corregionale Akragas, Atkinson e compagnia in casa col Real Parco. Polistena obbligato a vincere contro l’Agriplus, i cugini del Mascalucia affrontano un Catania a caccia di continuità.