Live Match

#SerieBFutsal, anticipi: blitz Lausdomini. Pareggio fra Catania e Arcobaleno

21-12-2018
#SerieBFutsal, anticipi: blitz Lausdomini. Pareggio fra Catania e Arcobaleno

La decima giornata degli otto gironi di #SerieBFutsal è iniziata con un blitz e un pareggio. Nel girone F il Lausdomini passa a Salerno, con tanto di clean sheet, continuando la sua corsa ai playoff; nel girone H Catania-Arcobaleno Ispica senza né vincitori né vinti.

GIRONE AReal Cornaredo e Saints Pagnano non possono più permettersi passi falsi, perché le altre inseguitrici hanno approfittato dell’andamento delle prime due, per rifarsi sotto. I ragazzi di Fracci, dopo due pari di fila, ricevono un Bergamo appena eliminato in Coppa Italia; i Saints di Lemma, impegnati nel derby con il pericolante Bresso, devono dimenticare due stop consecutivi. Chi sta attraversando un buon momento di forma sono Videoton e Carmagnola: cremaschi in casa con l’Avis Isola di Tabbia, i gialloneri di Giuliano si giocano tre punti molto importanti con quell’Aosta con cui dividono la quarta posizione. Pavia a Fossano contro l’incognita Rhibo, il Lecco non può perdere altro terreno in ottica playoff, per questo vietato sbagliare fra le mura amiche con il Savigliano.

GIRONE BImolese-Miti Vicinalis il piatto forte della decima giornata del girone B cadetto. Carobbi a caccia dell’ennesimo successo dopo la qualificazione-thrilling in Final Eight, per i veneti, forse, l’ultima occasione per rientrare in corsa per il primo posto. Turno pro Fenice se vince sul campo del Futsal Atesina, fra Città di Mestre e Maccan Prata punti pesanti per il post regular season. Canottieri Belluno a Vicenza per continuare a stazionare in zona playoff, Pordenone in terra berica: battere il Cornedo potrebbe significare cambio di obiettivo per i ragazzi di Asquini. Completa il turno Sporting Altamarca-Sedico.

GIRONE C – C’è il balbettante Montecalvoli sulla lunga strada che porta l’OR Reggio Emilia direttamente in A2. Forte di sei punti di vantaggio sulle dirette inseguitrici, la squadra di Margini non ha nessuna intenzione di rallentare il ritmo, ora che ha ritrovato l’alto velocità. Anche perché Bagnolo e Città di Massa sono favorite, rispettivamente, sul campo contro la Poggibonsese e in casa con il fanalino di coda Elba. Bagarre nelle posizioni che danno l’accesso al post regular season: Cesena e Sangio si affrontano fra le mura, così come Sant’Agata e Pro Patria San Felice. L’Athletic può accorciare perché in casa è sempre temibile e affronta una Mattagnanase in ripresa, ma ancora vicina alla zona playoff.

GIRONE D – Sta dominando il girone D cadetto, eppure i Buldog che ricevono l’Eta Beta devono archiviare la cocente delusione per la mancata qualificazione in Coppa Italia, patita per mano di quel Cln Cus Molise impegnato nel derby molisano ad alta quota con la nuova Chaminade di Di Cuia. Chieti-Cus Ancona è il match clou della decima giornata del campionato cadetto, nonostante teatini e dorici stiano passando momenti differenti: altalenanti gli uni, arrembanti gli altri. Faventia-Real Dem desta molta curiosità, la Vis Gubbio prova a ripartire dalla trasferta con il Corinaldo, il Futsal Askl prenota il bis in terra perugina, Gadtch permettendo.

GIRONE E – La decima giornata del girone E cadetto servirà a capire se la mancata qualificazione in Final Eight, ha lasciato scorie nel roster di David Ceppi. Active Network in Sardegna, a casa Podda, contro quel Futbol Futsal Cagliari che non perde dalla prima di campionato e nella scorsa settimana è stato capace di fermare sul pari l’Itapol. Che pensa in grande, soprattutto in caso di successo con lo Sporting Juvenia. Occasione Fortitudo Pomezia in casa contro il rinnovato Foligno, trappola ad Aprilia per l’ottimo Atletico New Team. Completano il quadro Savio-San Paolo Cagliari e Club Roma-Forte Colleferro.

GIRONE F – Il Futsal Fuorigrotta, campione d’inverno come le “sorelle” Reggio Emilia e Buldog, ha tutto da guadagnare se espugna il campo del pericolante Polignano. Già, Futsal Parete e San Giuseppe sono attese entrambe da trasferte molto insidiose: una a Manfredonia, l’altra a Canosa. Più abbordabile, sulla carta, l’impegno del Giovinazzo, in casa, nel derby pugliese con il Capurso. Le Aquile Molfetta non possono perdere altro terreno e, per questo, sono obbligate a superare l’ostacolo Junior Domitia.

GIRONE G – Esame derby per la capolista Magic Crati Bisignano, che va di scena a Paola per difendere dal vetta del girone G cadetto. Più semplice, a bocce ferme, l’impegno dell’inseguitrice Traforo Spadafora, in casa, con il discontinuo Real Team Matera. Importante, ai fini dei playoff, il confronto fra Futura Matera e un Bernalda finalmente in salute. Taranto e Be Board Ruvo desiderose di blitz, chi contro il pericolante Diaz Bisceglie, chi in terra lucana con l’Orsa Aliano. Completa il turno, Futsal Altamura-Guardia Perticara.

GIRONE H – Solo tre punti dividono la capolista Assoporto Melilli dal Mabbonath e questo la dice lunga sull’importanza dei match che attendono le prime due del girone H cadetto: Bosco sulla carta ha l’impegno più semplice in casa con l’Akragas, mentre i neroverdi devono superare l’esamone derby in quel di Regalbuto. Cataforio a Mascalucia per consolidare il podio, Real Parco-Polistena potrebbe rivelarsi già uno “spareggio” playoff. In coda c’è un altrettanto importantissimo Polisportiva Futura-Agruplus Mascalucia: mai prima vittoria sarebbe più fondamentale.

GUARDA IL QUADRO COMPLETO DEI DIRETTORI DI GARA