#SerieBfutsal, cominciano gli otto gironi di ritorno. 12esima, la presentazione

05-01-2018
#SerieBfutsal, cominciano gli otto gironi di ritorno. 12esima, la presentazione

Il girone di andata ha eletto L84 e Saints Pagnano, Petrarca Padova, Gisinti Pistoia, Tenax Castelfidardo, Virtus Aniene 3Z, Tombesi Ortona, Sandro Abate e Real Cefalù, a reginette degli otto gironi che affollano la categoria cadetta. La strada per la Serie A2 è ancora molto lunga e bisogna passare indenni per un altro girone, prima di tagliare il traguardo promozione-diretta.

 

 

GIRONE A – Si rinnova il duello a distanza fra le capolista del girone A cadetto. Sulla carta, rischia più la L84 nella trasferta di Lecco che il Saints Pagnano in casa, comunque, con un Rhibo Fossano in grande ripresa prima della sosta. Il Videoton Crema pronto a riacchiappare il Real Cornaredo (di misura sull’Aosta nell’anticipo) sul podio, Time Warp permettendo. Pericolo derby per il Città di Asti con il Carmagnola, posticipata al 13 gennaio la sfida fra il Bergamo e la Domus Bresso.

 

GIRONE B – Il 2018 dell’imbattuto Petrarca inizia con una sfida tutta veneta. La fuggitiva capolista di Giampaolo di scena sul campo di un Thiene che ha avuto il merito di cambiare passo, lasciando la paludosa zona playout, in direzione verso i playoff. Mantova e Città di Mestre possono sfruttare il proprio impianto, una classifica favorevole e, quindi, i pronostici della vigilia, rispettivamente contro Fenice e Cornedo. In casa anche Miti Vicinalis e Belluno, impegnate a consolidare le posizioni che permettono di proseguire il campionato nel post regular season: gli amaranto ricevono un Vicenza in grande difficoltà, per il Canottieri il match di cartello del dodicesimo turno del girone B , con il Futsal Villorba, si gioca fra il pubblico amico. Completa la giornata Olympia Rovereto-Maccan Prata.

 

GIRONE C – Le prime tre del girone C  attese da impegni casalinghi. Il Gisinti Pistoia difende il primato contro il Bagnolo, il CDM Genova prova a ripartire con il Montecalvoli. La sfida più difficile, sulla carta, è per l’Olimpia Regium, attesa dal confronto con un Sant’Agata in piena zona playoff. Negli altri incontri, derby toscani fra Poggibonsese-Città di Massa e San Giusto-San Giovannese.

 

GIRONE D – Riecco il lanciato Tenax Castelfidardo, in trasferta con il fanalino di coda Forlì. Fuori casa anche le immediate inseguitrici della battistrada del girone D: i Buldog Lucrezia sul campo di un Futsal Cobà che mira al podio, Faventia in terra perugina con il pericolante, che fa rima però con pimpante, Gadtch 2000. Il Cus Ancona riposa, occasione quindi per Eta Beta e Futsal Cesena in ottica playoff: i primi in casa con la tranquilla (ma non troppo) Alma Juventus Fano, i secondi nella tana del Corinaldo.

 

 

GIRONE E – Una poltrona per quattro nel girone E, questo ha detto la prima parte di campionato. Quattro, come i punti che separano la capolista Aniene 3Z dall’Active Network di Rafa Torrejon. I virtussini di Baldelli cominciano il 2018 e il girone di ritorno in casa, con un Cagliari 2000 capace di cambiare passo con il passare delle giornate. Fra le mura amiche anche Mirafin e Cioli Ariccia Valmontone: impegno sulla carta molto più severo per i ragazzi di Salustri, di fronte alla Brillante, rispetto al roster di Rosinha, con il pericolante Ferentino. L’Atletico New Team cerca il tesoretto dei tre punti sull’isola, con un San Paolo Cagliari che ha perso tutte le partite disputate finora.

 

GIRONE F – Sono rimasti 4 i punti di vantaggio di una Tombesi Ortona che fa visita a un Cus Molise con il chiaro intento di archiviare la sconfitta di un Cassano. Che ha riaperto il girone F e riceve in casa il fanalino di coda Real Dem. Manfredonia e Chaminade si affrontano nel match più importante della prima di ritorno, un confronto che indirettamente fa comodo all’arrembante Sagittario Pratola, non prima però di aver superato il Be Board Ruvo. Il Canosa deve cambiare passo per ridare l’assalto al podio: il derby di Altamura è l’occasione giusta per ripartire. Stesso discorso, più o meno, per il deludente Giovinazzo, in casa di un Capurso impelagato nella lotta per non retrocedere.

 

GIRONE G – Il 2018 del girone G si apre col botto: Sandro Abate versus Alma, prima contro terza. Gli avellinesi devono vincere per mantenere il primato, per i salernitani è l’ultima chiamata in ottica promozione diretta. Il derbone campano ad alta quota potrebbe favorire il Marigliano. Che gode dei favori dei pronostici, in casa, contro l’Or.sa Aliano. Fuorigrotta e Lausdomini devono difendere la zona playoff, dagli assalti di Bernalda e Caserta Futsal. Completa la giornata, Volare Polignano-New Taranto.

 

GIRONE H – Real Cefalù-Rogit la partitissima della prima giornata di ritorno del girone H: gli isolani non possono permettersi margini di errore, per i calabresi è l’ultima occasione per rientrare in corsa per la vetta della classifica. Signor Prestito e Farmacia Paola hanno tutto da guadagnare negli impegni interni con Regalbuto e Melilli. Polisportiva Futura e Cataforio chiedono strada alle siciliane Mascalucia e Real Parco per rientrare a pieno regime nella corsa playoff.