Live Match

#SerieBfutsal, Cdm Genova-Gisinti: scontro al vertice. Occasione Cefalù

03-02-2018
#SerieBfutsal, Cdm Genova-Gisinti: scontro al vertice. Occasione Cefalù

Tanto tempo da spendere con il futsal aspettando il match decisivo della Nazionale, impegnata in serata (ore 20.45, diretta Fox Sports) con la Slovenia nella sfida decisiva per l’accesso ai quarti di Euro 2018. Gli otto gironi della #SerieBfutsal regalano sempre tanti spunti interessanti e un pomeriggio all’insegna di incertezza e spettacolo.

GIRONE A – Sembrano rimaste in due a giocarsi la promozione diretta nel girone A, ora che Real Cornaredo e Videoton Crema sembrano aver rallentato. L84 e Saints Pagnano si sfidano a distanza, in una giornata che favorisce più la capolista – in trasferta sul campo di un tranquillo Aosta, piuttosto che l’inseguitrice, in casa sì, ma con il pericoloso Città di Asti, in piena bagarre playoff. Già, i playoff quelli nel quale vogliono partecipare Cornaredo e Domus Bresso, che incrociano i propri destini nel big match della quindicesima giornata, Videoton e, perché no, anche il Lecco: i cremaschi godono di un pronostico favorevole sul campo del Rhibo Fossano, trappola Carmagnola per i lariani, chiamati a inseguire il quinto posto, distante quattro lunghezze. In coda Time Warp-Bergamo può decidere il capitolo relativo alla retrocessione.

GIRONE B – Il lanciato e imbattuto Petrarca Padova insegue l’ottava vittoria di fila nel girone B  nel match di cartello della quindicesima giornata contro un Miti Vicinalis sì secondo (con Mantova), ma distante la bellezza di 15 punti. Più serrata la lotta per i play off, con sei squadre racchiuse in quattro punti. Un turno pro Mantova in caso di successo con il fanalino di coda Olympia Rovereto, derby in trasferta da non sottovalutare per Città di Mestre e Canottieri Belluno: lagunari alle prese con un Vicenza con un risultati positivi alle spalle, dolomitici al PalaTeatro, dove l’aspetta un Villorba a pari punti. Fenice-Thiene è un derby che serve ai ragazzi di Pagana per restare sul treno con destinazione playoff. C’è anche Cornedo-Maccan Prata.

GIRONE C – Torna di moda l’appassionante “triello” con tutte e tre le prime della classe del girone C in campo. Due s’incontrano nel big match di giornata: Cdm Genova-Gisinti Pistoia può far tornare momentaneamente in testa l’Olimpia Regium, Bagnolo permettendo. Il Sant’Agata cerca altri punti playoff sul campo del Massa, la Poggibonsese potrebbe entrare in zona playoff in caso di successo contro il quasi spacciato Elba ’97, Montecalvoli e San Giusto possono confrontarsi senza grossi patemi d’animo. Riposa la Sangio.

 

GIRONE DTenax Castelfidardo chiamato a reagire dopo la sconfitta con il Cobà: i ragazzi di Cafù sono sempre primi nel girone D, ma contro il pericoloso Eta Beta non si può fallire, perché altrimenti i Buldog Lucrezia potrebbe accorciare ulteriormente il distacco dalla vetta, se dovessero confermare il pronostico, favorevole, con un Gadtch tornato all’ultimo posto dalla settimana scorsa. Il Futsal Cobà di Astrogol Sgolastra arriva a Fano con l’entusiasmo a mille, pronto a confermarsi anche con l’Alma Juventus. Nella lotta playoff Faventia-Cus Ancona vale tanto. Più semplice, almeno sulla carta, l’impegno casalingo del Cesena, in casa con il pericolante Forlì. Che, però, ha lasciato l’ultimo posto e punta a confermarsi.

GIRONE E – Delle tre pretendenti alla promozione diretta nel girone E è la Mirafin, in trasferta contro l’Atletico New Team, a rischiare di perdere terreno rispetto alla testa della classifica: la capolista Aniene 3Z e la Cioli Ariccia Valmontone, infatti, dovrebbero mantenere inalterato il proprio distacco, visto che i virtussini di Baldelli fanno visita al tranquillo Ferentino, mentre il roster di Rosinha ospita un San Paolo Cagliari ancora all’asciutto di punti. Dulcis in fundo, Forte Colleferro-Active Network: i lepini hanno la possibilità di sorpassare una Brillante in sosta forzata, per i viterbesi la grande possibilità di consolidare un posto nei playoff per la A2.

GIRONE F – Giornata interessantissima, la quindicesima, del girone F, impegni severi per Tombesi Ortona e Atletico Cassano: la battistrada abruzzese di scena a Giovinazzo, tappa fondamentale nel cammino verso la promozione; i baresi di Guarino sul campo di una Chaminade in piena zona per il post regular season. C’è Sagittario Pratola-Cus Molise, scontro diretto per i playoff, Canosa e Manfredonia continuano la battaglia agonistica per il quinto posto, con rivali co-regionali: chi in casa con il pericolante Futsal Capurso, chi a Ruvo. Completa il turno Real Dem-Futsal Altamura.

GIRONE G – Chissà se la coppia al vertice del girone G rimarrà a braccetto dopo la quindicesima giornata. Di certo è più rischioso il derby del Marigliano contro un Lausdomini quinto, con possibilità di scalare la classifica, che il Sandro Abate, di scena a Taranto penultimo in graduatoria. Alma Salerno favorito con un Caserta in calo, insidia Polignano per il Futsal Fuorigrotta, in coda tiene banco Orsa Aliano-Azzurri Conversano.

GIRONE H – Super turno nel girone H. Il Real Cefalù deve tenere gli occhi ben aperti nel derby contro la Lubrisol Regalbuto, consapevole che, in caso di successo, prenderà punti pesantissimi su Farmacia Centrale Paola o Signor Prestito CMB. Che s’affrontano nel big match di giornata: forse l’ultima occasione di dare la caccia al primato dei siciliani. Il Rogit prenota i tre punti sul Parco, in un derby… Real, per l’Assoporto Melilli c’è la chance di estromettere la Polisportiva Futura dalla corsa ai playoff. Chiude la quindicesima giornata la sfida fra e tranquille Catania e Cataforio.