#SerieBFutsal, Social Match al Carmagnola. Anticipi: poker Molfetta

22-02-2019
#SerieBFutsal, Social Match al Carmagnola. Anticipi: poker Molfetta

Aosta-Real San Giuseppe, Assoporto Melilli-Imolese Kaos, Italpol-Be Board Ruvo e Cus Molise-Città di Massa. Questi i sorteggi dei quarti di finale della 21esima Coppa Italia di #SerieBFutsal, in programma dall’8 al 10 marzo all’Unimol di Campobasso. L’avvicinamento alla kermesse molisana prosegue con la sedicesima giornata di campionato, che si apre con i successi di Elledì Carmagnola e Aquile Molfetta nei due anticipi del venerdì.

GIRONE A – Nel Social Match di Caramagna Piemonte, i gialloneri di Giuliano regolano 5-1 il Rhibo Fossano e agganciano momentaneamente il Real Cornaredo al secondo posto. La squadra di Fracci, che ha raccolto due successi nelle ultime 8 gare, cerca la scossa nel derby con un Videoton Crema in piena bagarre per i playoff. Il turno, sulla carta, è favorevole a un Saints Pagnano “col gas a martello”, che guarda tutti dall’alto verso il basso e ospita il pericolante Isola. Negli altri incontri, il nuovo Lecco di Gil Marques e il Pavia rilanciano le proprie ambizioni post regular season: chi a Bresso con la Domus, chi a Bergamo.

GIRONE B –  Una delle ultime insidie per la lanciata Imolese Kaos, in casa, con uno Sporting Altamarca che avrà pure interrotto la (lunga) serie positiva con la Fenice, ma si è attrezzata cammin facendo per la qualificazione ai playoff. Fenice praticamente certa del post regular season e favorita con un Maccan in piena crisi. Il Miti Vicinalis non ha più assicurato il post regular season, per questo i veneti non possono fallire lo scontro diretto col Pordenone. Città di Mestre obbligato a far punti nel derby con il Canottieri Belluno che, a sua volta, non può fare sconti vista la non confortante posizione di classifica. Cornedo con il morale alto sul campo del fanalino di coda Futsal Atesina, completa il turno Vicenza-Sedico.

GIRONE C – Dieci punti di vantaggio sull’immediata inseguitrice Città di Massa è un vantaggio cospicuo, ma conquistare i tre punti sul difficile campo del Futsal Cesena, metterebbe ancora più al sicuro una OR Reggio Emilia illustre assente alla Final Eight con le mani sulla Serie A2. Anche perché il Città di Massa ha un impegno ostico: quel Pro Patria San Felice in piena zona playoff. Impegno da non sottovalutare per il Bagnolo, c’è quel Sant’Agata quasi all’ultima chiamata per il post regular season. La sedicesima giornata mette a confronto 4 toscane: Sangio-Elba e Mattagnanese-Montecalvoli, con chi gioca in casa favorito. Athletic-Poggibonsese una sorta si spareggio di fondamentale importanza per la salvezza.

GIRONE D – Se il rischio dei Buldog è solo quello di andare in testa-coda (con il Gadtch), l’impegno del Città di Chieti è di quelli belli, tosti. Già, teatini alle prese con un Faventia in forma, che è appena salita sul podio. Due mine vagante sulla strada di Cus Ancona e Cus Molise verso i playoff: dorici alle prese con la trasferta con il Futsal Askl, gli anfitrioni di Coppa Italia con un Real Dem capace di tutto e del suo esatto contrario. Ne potrebbe approfittare la Chaminade Campobasso, a patto che faccia bottino pieno con il Corinaldo.

GIRONE E – Sembra un turno interlocutorio per la capolista Italpol e Futsal Futbol Cagliari, entrambe largamente favorite, rispettivamente, con Forte Colleferro e Club Roma C5. Così, il proscenio se lo prendono Fortitudo Pomezia e Active Network, un big match dai mille risvolti. Atletico New Team-Savio: altra sfida spartiacque, perché in caso di successo dei biancorossi di Beccaccioli, i giochi per il quinto posto sarebbero praticamente chiusi. Stesso discorso, più o meno, per la sfida salvezza fra Foligno e San Paolo Cagliari. Chiude il turno, United Aprili-Sporting Juvenia.

GIRONE F – La giornata delle sfide tra co-regionali parte con il 4-2 delle Aquile Molfetta al Manfredonia, che vale ai biancorossi l’aggancio ai sipontini sul gradino più basso del podio. Derby. Una parola che accomuna sia Futsal Fuorigrotta sia Real San Giuseppe. Entrambe in casa, tutte e due con avversarie in piena lotta playoff: Futsal Parete (da una parte) e Lausdomini (dall’altra, che ha già battuto la seconda della classe). Junior Domitia obbligato a vincere a Salerno, proprio come il Giovinazzo a Salerno. Completa il turno Volare Polignano-Apulia Food Canosa.

GIRONE GE venne il giorno di Magic Crati Bisignano-Bernalda, scontro al vertice dove un pari potrebbe andare anche bene ai calabresi, non certo per i lucani di Do Amaral, che resterebbero a -4. Il Traforo Spadafora potrebbe approfittarne, ma il calendario non aiuta, visto il quinto posto che occupa la Futura Matera. Anche per l’altra materana, il Real Team, c’è uno confronto diretto importantissimo per restare in corsa per il post regular season, contro quel Be Board Ruvo che vuole anche prepararsi a dovere per la F8. Altamura favorito con l’Orsa Aliano: lo dice la classifica. Last but not least, Farmacia Centrale Paola-Diaz Bisceglie e Guardia Perticara-Taranto.

GIRONE H – I nove punti di vantaggio sono un vantaggio divenuto importante per un Assoporto Melilli che affronta comunque un avversario ostico, il Regalbuto. Sfida tutta siciliana anche per un Mabbonath, chiamato a riscattarsi sul campo di un coriaceo Arcobaleno Ispica. Giornata interessante, perché c’è anche Futsal Polistena-Cataforio, un po’ derby un po’ sfida cruciale per i playoff. Per il resto, stracittadina a Mascalucia, punti pesanti in palio in terra calabrese fra il vivace Polisportiva Futura e il gagliardo Catania. C’è anche Real Parco-Akragas.